Termini e Condizioni

Green Claim B.V.

Definizioni

In questo documento si applicano le seguenti definizioni (le definizioni al singolare sono da intendersi anche al plurale e viceversa):

Green Claim:
società proprietaria del sito web Volo-In-Ritardo.it, registrata alla Camera di Commercio olandese al numero 52683702 e con sede in Overtoom 197, 1054 HT Amsterdam;

Volo-In-Ritaro.it:
la piattaforma web gestita da Green Claim attraverso cui viene offerto il servizio;

Termini e Condizioni:
i presenti Termini e Condizioni proposti da Green Claim;

Cliente:
la persona titolare del reclamo contro la compagnia aerea, che accetta i seguenti termini e le seguenti condizioni del sito web Volo-In-Ritardo.it ed incarica Green Claim della richiesta di reclamo;

Compagnia aerea:
la compagnia aerea che aveva ad incarico la programmazione del volo cancellato, in ritardo o per il quale al passeggero è stato negato l’imbarco;

Servizio:
il servizio offerto tramite il sito web Volo-In-Ritardo.it ai passeggeri di voli cancellati, in ritardo o a cui è stato negato l’imbarco. Il servizio comprende la convalida della richiesta di reclamo del Cliente, la corrispondenza e la negoziazione da parte di Green Claim con la compagnia aerea a nome del Cliente al fine di ottenere una compensazione pecuniaria, l’aggiornamento del Cliente sugli sviluppi della richiesta di reclamo e, quando necessario, l’intraprendere azioni legali tramite uno studio di avvocati partner di Green Claim;

Reclamo:
la procedura che viene svolta contro la compagnia aerea ed a favore del Cliente, che ha come fine l’ottenimento di una compensazione pecuniaria e che ha come causa un negato imbarco, un volo cancellato o un ritardo di volo;

Contratto:
l’accordo tra il Cliente e Green Claim sulla base del quale il Cliente autorizza e/o delega Green Claim a riscuotere l’indennizzo del Reclamo e che entra in vigore non appena viene inoltrato il reclamo, completando correttamente la richiesta su uno dei siti di Green Claim

Diritto di recesso
il diritto ti ritirare la propria accettazione dell’accordo entro il periodo consentito di cancellazione; secondo la regolamentazione europea del consumatore, ogni persona che accetta un contratto legale per un motivo che non è per proprio scopo commerciale né per la propria attività indipendente, ha il diritto di recesso

Procedimento extragiudiziale:
tutte le azioni necessarie per il processo di reclamo che non coinvolgono azioni legali. Nello specifico: stilare ed inviare lettere di ‘reminder’ e di ‘default’ alla compagnia aerea, nel modo in cui Green Claim ritiene più opportuno e negoziare, rifiutare o raggiungere un accordo con la compagnia aerea in merito alla compensazione pecuniaria spettante al Cliente;  

Delega:
il documento con il quale il Cliente autorizza Green Claim – ma dal quale non deriva alcun obbligo per Green Claim- a reclamare, corrispondere e negoziare con la compagnia aerea a nome del Cliente stesso.

Procedimento giudiziario:
il procedimento legale intrapreso- qualora necessario- dai legali di cui Green Claim si avvale per il caso del Cliente;

Azioni legali:
tutte quelle azioni che richiedono l’assistenza di un avvocato secondo la normativa italiana;

Casi:
i casi specifici per i quali i clienti che hanno subito voli in ritardo, cancellati o a cui è stato negato l’imbarco hanno diritto ad una compensazione pecuniaria stabilita dalla normativa europea e dipendente dalla distanza coperta dal volo;

Compensazione pecuniaria:
la cifra in euro dovuta dalla compagnia aerea e spettante al Cliente secondo il regolamento europeo nei casi specifici di negato imbarco, ritardo aereo e cancellazione;

Compensazione non pecuniaria:
un risarcimento non monetario offerto dalla compagnia aerea, come ad esempio buoni o miglia aeree;

Compensazione:
quando viene usato questo termine vengono intesi entrambi i tipi di compensazione: pecuniaria e non pecuniaria.

Servizio offerto e Condizioni Generali

  1. Inviando la richiesta di reclamo tramite il sito Volo-In-Ritardo.it, il Cliente dichiara automaticamente di aver letto ed accettato questi termini e queste condizioni.

  2. Inviando la richiesta di reclamo tramite il sito Volo-In-Ritardo.it, il Cliente dichiara, inoltre, di aver preso visione dell’informativa sulla Privacy e dell’informativa sul trattamento dei dati personali.

  3. Questi Termini e Condizioni vengono applicati a tutti gli accordi raggiunti e conclusi tra Green Claim ed il Cliente.

  4. Green Claim offre diversi servizi che mirano ad assistere il Cliente nel processo di reclamo per l’ottenimento di una compensazione pecuniaria nei casi di voli in ritardo, cancellati, overbooking o imbarco negato, basandosi sul Regolamento comunitario 261/2004 ed altri regolamenti e norme riguardanti i diritti dei passeggeri.

  5. Una volta inviata la richiesta di reclamo da parte del Cliente, Green Claim deciderà se accettare tale richiesta ed assumere l’incarico o meno.Il team di esperti di Green Claim valuterà se sussistono i presupposti per l’ottenimento di una compensazione pecuniaria per il Cliente, da parte della compagnia aerea, in base al Regolamento UE 261/04 ed in base ad ulteriori regolamenti o  norme in vigore ed applicabili al volo aereo oggetto del reclamo.  

  6. Green Claim si riserva il diritto di rifiutare l’accettazione di un incarico (richiesta di reclamo) se non sussistono i presupposti per un eventuale ottenimento di compensazione pecuniaria, ed anche di terminare la continuazione di un reclamo in ogni momento, indipendentemente se ciò avvenga durante le azioni legali o nel procedimento giudiziario. Dal momento della terminazione dell’incarico in poi, Green Claim non è tenuta a fornire alcun tipo di servizio riguardante quel reclamo. Il Cliente può richiedere di terminare il Contratto in ogni momento, fornendo adeguate spiegazioni. Il Cliente verrà tenuto responsabile per il rimborso delle spese avvenute, come specificato nell’articolo 28 di questi Termini e Condizioni.

  7. Dal documento di Delega inviato dal Cliente a Green Claim, non deriva alcun diritto per il Cliente né alcun obbligo per Green Claim.

  8. Green Claim è in diritto di terminare in qualsiasi momento lo ritenga opportuno il processo di reclamo affidato da un Cliente, sia in fase extragiudiziale che in fase giudiziale. Green Claim non sarà obbligata ad offrire ulteriormente il suo servizio da quel momento in poi.

  9. Prima di inoltrare una richiesta di reclamo attraverso Volo-In-Ritardo.it, il calcolatore presente all'interno del sito, informa il Cliente della possibilità di ottenere un risarcimento e fornisce una previsione della cifra ottenibile dal reclamo. Il Cliente però dichiara di essere consapevole del fatto  che tale previsione non costituisce una certezza e da essa non scaturisce alcun diritto.

  10. Al Cliente non viene richiesto alcun anticipo di spesa per il servizio offerto ed in caso la richiesta di reclamo non vada a buon fine, nessuna percentuale di pagamento é dovuta.

  11. In caso di ottenimento della compensazione, il Cliente dovrá a Green Claim il 25% di quanto ottenuto dalla compagnia aerea, da intendersi come percentuale sull’ammontare totale.

  12. Una volta che il Cliente acconsente ai Termini e alle Condizioni del servizio offerto da Volo-In- Ritardo.it, inviando la richiesta di reclamo a Green Claim, qualsiasi tipo di compensazione che il Cliente ottiene dalla compagnia aerea destinataria della richiesta, sarà considerata come frutto degli sforzi e delle attività svolte da Green Claim e pertanto, tale compensazione, sia essa pecuniaria o non pecuniaria, sarà soggetta alla tassa di servizio del 25% spettante a Green Claim. Ciò implica che in qualsiasi circostanza ed anche per una compensazione parziale ottenuta dal Cliente dalla compagnia aerea, il 25% della compensazione o del valore della compensazione, deve essere versato dal Cliente a Green Claim.

Obblighi e responsabilità del Cliente

  1. Il Cliente dichiara di aver fornito informazioni corrette, complete e veritiere.

  2. Se il Cliente invia una richiesta di reclamo anche a nome di altri passeggeri presenti sulla sua stessa prenotazione di volo,Green Claim presume che il Cliente sia in diritto di rappresentare ed agire anche a nome di questi passeggeri.

  3. Il Cliente si assume la responsabilità dei dati personali di terzi rilasciati a Green Claim e garantisce di avere il diritto di comunicarli e diffonderli, liberando il Titolare (Green Claim) da qualsiasi responsabilità verso terzi.

  4. Una volta accettata da parte di Green Claim la richiesta di reclamo del Cliente, il Cliente si impegna a fornire tutti i documenti necessari a supporto della procedura di reclamo ed in particolare, si impegna a fornire un documento di Delega che autorizzi Green Claim ad agire a nome del Cliente nella corrispondenza, negoziazione ed in generale, in tutto il processo di reclamo con la compagnia aerea.

  5. Il Cliente deve comunicare tempestivamente eventuali modifiche e variazioni dei dati già forniti.

  6. Accettando questi Termini e Condizioni, il Cliente dichiara di aver informato Green Claim di quanto avvenuto con la compagnia aerea precedentemente alla stipula del contratto tra il Cliente e Green Claim, questo implica informazioni su: corrispondenza inviata e ricevuta, offerte ricevute e qualsiasi altra informazione possa ritenersi utile.

  7. Il Cliente dichiara di non aver affidato a terzi la medesima richiesta di reclamo e dichiara che nessuna controversia giuridica è in corso o in procinto di essere intrapresa tra il Cliente e la compagnia aerea sulla medesima questione.

  8. Il Cliente fornisce la sua autorizzazione a Green Claim nel rilasciare i propri dati personali a terze parti, partners della compagnia, quando necessario al processo di reclamo. I Termini e le Condizioni si applicano anche ai partners di Green Claim e alle loro azioni.

  9. Il  Cliente si impegna a seguire ogni indicazione di Green Claim riguardo il procedimento del reclamo, le decisioni e le azioni da intraprendere.

  10. Il Cliente si astiene dal comunicare direttamente con la compagnia aerea una volta che il contratto è stato stipulato e per l’intero periodo del processo extragiudiziale e del periodo del procedimento giudiziario, a meno che Green Claim abbia dato espresso consenso per iscritto. Green Claim non può essere ritenuta responsabile per danni risultanti dalle azioni del Cliente verso la compagnia aerea.

  11. Il Cliente deve informare in modo immediato Green Claim riguardo a qualsiasi novità e sviluppo concernente il reclamo. Green Claim non può essere ritenuta responsabile del fatto che  il Cliente non segua queste indicazioni o per altre conseguenze derivanti da tale fatto.

  12. Se il Cliente riceve risposta dalla compagnia aerea o riceve il pagamento della compensazione o qualsiasi altra proposta, deve comunicarlo senza indugio a Green Claim.

  13. Al Cliente non è consentito trasferire la richiesta di reclamo a terze parti in nessun momento e per nessun motivo se la pratica è ancora aperta.

  14. Al Cliente non è consentito il recesso prematuro dal contratto una volta scaduti i termini per il diritto di recesso (14 giorni), a meno che Green Claim non abbia espressamente dato il proprio consenso in forma scritta.

  15. Se il Cliente trasferisce la richiesta di reclamo a terze parti o recede prematuramente dal contratto o accetta un’offerta dalla compagnia aerea senza espresso e scritto consenso di Green Claim, il Cliente dovrà a Green Claim il 25% dell’ammontare del reclamo, ovvero il 25% della compensazione pecuniaria che il Cliente sarebbe stato in diritto di ricevere dalla compagnia aerea per quello specifico caso di ritardo aereo, cancellazione o negato imbarco. Questa somma dovrà essere trasferita sul conto bancario di Green Claim entro 14 giorni lavorativi a partire dalla data di terminazione del contratto e/o di ottenimento della compensazione.  

  16. Il Cliente ha il diritto di terminare il Contratto prematuramente nelle seguenti modalità:
    - Qualora il Cliente decidesse di terminare il Contratto prima di aver firmato ed inviato a Green Claim il modulo di delega, Green Claim si riserva il diritto di addebitare al Cliente, come forma di risarcimento per i costi del servizio, un importo pari al 12,5% del valore totale della compensazione pecunaria che sarebbe spettata al Cliente, fino ad un massimo di EUR 300.00.
    - Qualora il Cliente decidesse di terminare l’Accordo dopo aver firmato ed inviato a Green Claim il modulo di delega per almeno uno dei passeggeri coinvolti nel reclamo, Green Claim si riserva il diritto di addebitare al Cliente un importo pari al 25% del valore totale della compensazione pecunaria che sarebbe spettata al Cliente.

  17. Il pagamento della fattura deve essere effettuato a favore del conto bancario di Green Claim non più tardi di 14 giorni, dal momento della terminazione del Contratto e/o completamento del Reclamo.

Obblighi e responsabilità di Green Claim

  1. Green Claim, previa formale accettazione dell’incarico, si impegna a verificare la sussistenza dei presupposti del reclamo in base alle informazioni in suo possesso e alle informazioni fornite dal Cliente.

  2. Qualora ritenuto che vi siano i presupposti per l’ottenimento di una compensazione pecuniaria, Green Claim farà quando in suo potere per ottenere il risarcimento ed offrire aiuto ed assistenza al Cliente.

  3. Green Claim corrisponderà e negozierà con la compagnia aerea a nome del Cliente ed aggiornerà il Cliente sull’andamento della sua richiesta.

  4. Una volta ottenuta la compensazione pecuniaria, Green Claim si impegna a trasferire al Cliente l’ammontare dovuto entro 60 giorni- se tale compensazione è stata trasferita sul conto di Green Claim dalla compagnia aerea-.

  5. Green Claim non richiede alcuna percentuale per il costo del servizio offerto al Cliente nei casi in cui il reclamo non vada a buon fine, ovvero non vi è l’ottenimento di alcuna compensazione.

  6. In caso sia necessario intraprendere azioni legali, Green Claim si impegna a fornire assistenza al Cliente tramite uno studio legale con sede in Italia che inizierà un procedimento legale contro la compagnia aerea.

  7. Le spese legali non sono a carico del Cliente, ma di Green Claim, a condizioni che i Termini e le Condizioni di questo contratto vengano rispettate dal Cliente. Nel caso in cui il Giudice decida che la compagnia aerea debba pagare in aggiunta al risarcimento per il volo in ritardo, cancellato o il negato imbarco, una somma per la spese legali o altre spese sostenute, in questo caso tale ammontare andrà a Green Claim insieme al 25% della compensazione ottenuta.

Azioni legali e procedimento giudiziario

  1. In caso Green Claim ritenesse opportuno intraprendere azioni legali, il Cliente accetta di avvalersi dello studio legale che Green Claim mette a disposizione. Il costo delle spese legali non sarà a carico del Cliente. Solo in caso di ottenuta compensazione, il Cliente dovrà a Green Claim il 25% di quanto ottenuto dalla compagnia aerea.

  2. La decisione di intraprendere o meno un procedimento giudiziario spetta a Green Claim e non al Cliente. La decisione si baserà sulla disponibilità da parte della compagnia aerea di collaborare e sulla documentazione raccolta da Green Claim riguardante le cause dell’avvenuto ritardo/cancellazione/negato imbarco. Green Claim ha il diritto di astenersi dall’iniziare un procedimento giudiziario se pensa che non ci siano le condizioni adeguate. Al fine di iniziare un procedimento giudiziario (in caso sia parte del procedimento per il recupero della compensazione oppure no), il Cliente è tenuto a fornire a Green Claim un’autorizzazione separata, in cui il Cliente accetta di iniziare il procedimento giudiziario.        

  3. Nel rispetto della legge italiana, per tutte le questioni giudiziarie riguardanti azioni legali, Green Claim si avvale di uno studio legale con sede in Italia,  nel quale operano avvocati regolarmente abilitati ed iscritti all'Albo italiano. Tali avvocati non sono impiegati di Green Claim ma collaboratori a cui Green Claim affida mediante incarico i casi che necessitano di azioni legali.

  4. Nel caso in cui Green Claim o una società sussidiaria di Green Claim non dovesse avere l’autorità di iniziare un procedimento legale nel paese in cui la compagnia aerea abbia il suo ufficio principale o una sua filiale, il procedimento legale potrebbe essere iniziato da un partner legale nel paese in questione (se necessario con sottodelega attarverso il modulo di delega conferito dal Cliente a Green Claim).

  5. Il Cliente autorizza Green Claim a fornire tutti i dati e le informazioni personali necessarie, riguardanti il caso del Cliente, allo studio legale incaricato da Green Claim al fine di procedere con l’azione legale e l’ottenimento della compensazione pecuniaria.

  6. Green Claim può decidere di terminare il procedimento giudiziario in qualsiasi momento lo ritenga opportuno.

  7. Se in fase di procedimento giudiziario il Cliente decidesse di non procedere ulteriormente con la richiesta di reclamo, anche senza il consenso di Green Claim, saranno addebitate al Cliente le spese legali sostenute fino a quel momento, in aggiunta ai costi menzionati nell’articolo 28.

  8. Le spese legali sono a carico di Green Claim sia in caso di vincita che di perdita della richiesta di reclamo. Nessuna percentuale per il costo del servizio offerto da Green Claim sarà richiesta al Cliente nel caso in cui il reclamo non vada a buon fine, a meno che non sia il caso in cui si debbano applicare i costi dell’articolo 28 di questi Termini e Condizioni.
     

  9. Qualora il Giudice imponga alla compagnia aerea il pagamento di un risarcimento anche per le spese legali o per altre spese sostenute, tale ammontare andrà a Green Claim in aggiunta al 25% dell’ammontare della compensazione ottenuta per il volo cancellato, in ritardo o per il negato imbarco.    

  10. Nel caso in cui il Cliente accetti buoni o miglia aeree, o altro tipo di compensazione non pecuniaria senza il consenso scritto di Green Claim e durante il procedimento giudiziario, il Cliente sarà in dovere di pagare a Green Claim il 25% dell’ammontare della compensazione pecuniaria spettante al Cliente per lo specifico caso di reclamo.

Pagamenti

  1. I pagamenti sono effettuati in euro e tramite bonifico bancario.

  2. Nel caso in cui la compagnia aerea versasse la compensazione pecuniaria a Green Claim, il Cliente autorizza Green Claim a trattenere la percentuale del costo del servizio offerto, che ammonta al 25% della compensazione pecuniaria ottenuta. Nel caso invece in cui la compagnia aerea trasferisca la compensazione al Cliente, il Cliente si impegna a versare a Green Claim il 25% della somma ottenuta. 

  3. I pagamenti effettuati dalla compagnia aerea direttamente al Cliente devono essere riferiti a Green Claim entro e non oltre 14 giorni dalla data in cui il pagamento è stato ricevuto dal Cliente. Nel caso in cui il Cliente non rispetti questa regola, qualsiasi costo sostenuto da Green Claim per ottenere il risarcimento del Cliente sarà addebitato al Cliente stesso.

  4. Le somme che Green Claim riceve dalla compagnia aerea a seguito del rimborso per il Cliente, saranno versate al Cliente non oltre 60 giorni dopo aver ricevuto la somma ed i dati bancari del Cliente, a condizione che questi fondi possano essere collegati al reclamo con un numero di riferimento.

  5. I pagamenti al Clienti saranno effettuati attraverso l’account bancario fornito dal Cliente a Green Claim.

  6. Qualsiasi costo derivante dal trasferimento al Cliente della compensazione pecuniaria in caso di banche estere (fuori dall'Olanda), sarà a carico del Cliente. Green Claim tratterrà tale ammontare dalla somma dovuta.

  7. Nel caso in cui al Cliente venga offerto dalla compagnia aerea una compensazione altra rispetto a quella pecuniaria, come ad esempio vouchers e Air Miles, al Cliente sarà consentito di accettare questo tipo di risarcimento solo se ciò accade prima dell’avvio di un procedimento giudiziario e Green Claim acconsente per iscritto. Se il valore dei buoni offerti o della compensazione non pecuniaria è inferiore o uguale al valore della compensazione pecuniaria ottenibile dal reclamo per quel caso specifico, il Cliente dovrà pagare il 25% del valore totale della compensazione non pecuniaria a Green Claim. Se il valore dei buoni offerti o della compensazione non pecuniaria è superiore al valore della compensazione pecuniaria ottenibile dal reclamo per quel caso specifico, il Cliente dovrà pagare non più del 25% del valore della compensazione pecuniaria a Green Claim.

  8. Al Cliente non è consentito accettare una compensazione non pecuniaria o una compensazione pecuniaria inferiore a quella prevista per il caso del Cliente senza il consenso scritto di Green Claim.

  9. Se il Cliente non fornisce i propri dati bancari nei tempi richiesti e/o non fornisce tali dati in modo corretto, il rimborso destinato al Cliente sarà trattenuto sul conto di Green Claim per la durata massima di un anno e non oltre, a partire dal momento in cui la compensazione pecuniaria è stata  ricevuta. Il termine di scadenza sarà considerato a partire da quando il Cliente viene informato tramite l’indirizzo email fornito al momento della registrazione. La compagnia farà tre tentativi per contattare il Cliente tramite email.  Allo scadere del termine di un anno, l’ammontare totale della compensazione diverrà proprietà di Green Claim.

  10. Se il Cliente non paga Green Claim entro i tempi stabiliti e quanto dovuto, la compagnia addebiterà al Cliente tutti i costi sostenuti ed associati al reclamo. 

Durata e risoluzione del contratto

  1. Questo contratto rimarrà effettivo fino a quando il procedimento di reclamo sarà esplicitamente dichiarato concluso o chiuso da Green Claim per iscritto, anche prematuramente. 

Diritto di recesso

  1. Se il Cliente è classificato come consumatore, ai sensi dell’art. 3 del D.lgs n. 206 del 2005 della normativa italiana,  ha diritto di recedere dal contratto senza fornire spiegazioni e senza incorrere in penalità entro 14 giorni a partire dalla data di accettazione di questi Termini e Condizioni.  

  2. Il Cliente può cancellare il Contratto con Green Claim entro 14 giorni senza nessun bisogno di specificare la ragione della cancellazione. Green Claim potrebbe richiedere spiegazioni sulla decisione di cancellazione del Cliente, ma non obbligherà quest’ultimo in nessun modo a fornire una ragione senza il suo consenso.

  3. Il periodo di tempo menzionato nell’articolo 59 ha inizio dal giorno stesso in cui viene accettato il Contratto stipulato tra il Cliente e Green Claim.

  4. Se il Cliente utilizza il suo diritto di recesso, Green Claim deve essere informato inequivocabilmente all’interno del periodo di tempo indicato nell’articolo 59. La responsabilità di provare quando e se il diritto di recesso sia stato esercitato in modo corretto ricade sul Cliente.

  5. Green Claim offrirà al Cliente la possibilità di rinunciare al diritto di recesso. Qualora il Cliente rinunciasse al diritto di recesso, Green Claim inizierà immediatamente il procedimento per il recupero della compensazione del Reclamo ed il Cliente non avrà più la possibilità di esercitare il suo diritto di recesso.

Green Claim non può ritenersi responsabile

  1. Le comunicazioni ed informazioni riguardanti lo status del reclamo verranno date da Green Claim al Cliente mediante email, mediante notifiche sulla “Cronologia” dell’account del Cliente e mediante messaggi  sulla sezione “Assistenza” del medesimo account. Green Claim pertanto non utilizzerà l’email come unico canale per informare il Cliente. Le notifiche ed i messaggi inoltrati all’account del Cliente saranno considerati da Green Claim come ricevuti e letti. Il Cliente dichiara pertanto di aver preso nota e concordare con questa regola. Green Claim non può essere ritenuta responsabile qualora il Cliente non legga con regolarità i messaggi inoltrati nel suo account e qualora non si accorga di aver ricevuto un’email di notifica.

  2. Il termine consentito entro il quale per un passeggero è possibile inoltrare un reclamo per ottenere una compensazione pecuniaria da una compagnia aerea in caso di ritardi, cancellazioni o negato imbarco, dipende dalla nazionalità della compagnia. Il termine viene considerato a partire dalla data del volo: entro 2 anni per le compagnie aeree italiane ed olandesi, 3 anni per quelle tedesche, 6 anni per compagnie inglesi, 1 anno per compagnie belghe, 3 anni per compagnie danesi e 5 anni per compagnie spagnole. Il Cliente dichiara di aver preso visione di queste scadenze e di non ritenere responsabile Green Claim, qualora il suo reclamo non dovesse rientrare nelle tempistiche e se il Cliente non dovesse fornire tutta la documentazione richiesta in tempo (modulo di delega, copia di un documento d’identità ed almeno una copia della conferma di prenotazione per tutti i passegeri inclusi nel reclamo).

  3. Green Claim non dà garanzia circa il successo o il risultato dei reclami.

  4. Green Claim non può essere ritenuta responsabile per danni e/o problematiche derivati dall'aver ricevuto dal Cliente coordinate bancarie errate e/o dati errati.

  5. Se i dati del contatto del Cliente cambiano dopo che il contratto è stato stipulato, il Cliente deve  informare subito Green Claim circa i cambiamenti. Green Claim non può essere ritenuta responsabile per la perdita di tempo e/o la scadenza dei termini legali o dei termini di prescrizione o per qualsiasi altra conseguenza negativa risultante dal fatto che il Cliente non ha fornito informazioni di contatto corrette o non ha informato Green Claim riguardo modifiche accorse all’informazioni rilasciate.

  6. Green Claim non può essere ritenuta responsabile in caso di mancato adempimento dei propri doveri verso il Cliente derivanti dal servizio offerto se è ostacolata da cause di forza maggiore. Per forza maggiore si intendono tutte le situazioni sulle quali Green Claim non può avere controllo e a causa delle quali la compagnia non è in grado di adempiere ai suoi doveri nei confronti del Cliente.

  7. Green Claim ha diritto di invocare cause di forza maggiore se accorrono circostanze al di fuori della sfera di controllo e di responsabilità della compagnia, che ostacolano l’adempimento dell’accordo tra Green Claim ed il Cliente, indipendentemente da quando queste circostanze siano avvenute.

  8. Green Claim potrà sospendere e/o terminare il contratto con il Cliente e chiudere la richiesta di reclamo qualora le circostanze di forza maggiore persistano.

  9. Green Claim si riserva il diritto di apportare modifiche al sito Volo-In-Ritardo.it e ad i suoi contenuti in qualunque momento.

  10. Green Claim non sarà ritenuta responsabile per eventuali interruzioni temporanee, errori e malfunzionamenti del sito Volo-In-Ritardo.it.

Privacy e trattamento dei dati personali

  1. I dati personali forniti durante la registrazione saranno processati da Green Claim con la massima riservatezza. Il Cliente autorizza Green Claim a processare i dati da lui forniti  ed utilizzarli al fine del procedimento di reclamo. Tale operazione sarà effettuata nel rispetto ed in conformità della Sezione 8 del Personal Data Protection Act della legge olandese.

  2. Le informazioni richieste al Cliente e raccolte da Green Claim –Titolare del trattamento- sono necessarie al processo di reclamo e verranno processate manualmente e tramite mezzi informatici. Non verranno rese pubbliche per alcun motivo.

  3. È diritto del Cliente avere accesso ai propri dati personali e richiedere in ogni momento l’integrazione, la modifica o la cancellazione di questi. 

  4. Il Cliente puó esercitare i diritti presenti nell’art. 7 del D.lgs  n 196/2003 della normativa italiana inviando un’email a info@volo-in-ritardo.it o inviando un messaggio tramite il proprio account.

  5. I dati sono trattati per i tempi necessari allo svolgimento del servizio richiesto dal Cliente.