Hai questo passaporto? Volerai sempre in business class


I passaporti sono molto diversi tra loro. Oltre ai diversi colori della copertina, essi possono anche contenere alcuni effetti speciali. Per esempio, i passaporti dei cittadini norvegesi hanno una grafica davvero unica nel suo genere: le pagine del documento di viaggio hanno come sfondo un paesaggio tipico del paese, con fiumi e montagne, ma quando viene esposto a raggi ultravioletti, lo sfondo si trasforma in un cielo notturno in cui si ammira il fenomeno naturale delle "Luci del Nord".

In aggiunta alle differenze estetiche, aspetti molto più importanti sono i benefici che uno specifico passaporto porta con sè. Al primo posto per il maggior numero di paesi che è possibile visitare senza dover richiedere alcun visto, ben 147, è il passaporto del Regno Unito e degli Stati Uniti. A seguire ci sono i cittadini di Francia, Germania e Corea del Sud, che possono viaggiare liberamente in 145 paesi. Il passaporto italiano, invece, è al terzo posto con 144 stati del mondo visitabili senza bisogno di alcuna autorizzazione per vacanze o piccole soste.

Tuttavia, un tipo specifico di passaporto consente di sedersi in business class anche quando la tariffa del biglietto prevede la classe economica ed offre un servizio speciale di accoglienza all'aeroporto con ostriche e champagne. Questo tipo di documento di viaggio, però, è accessibile solo a pochi: per poterlo ricevere infatti bisognerà venire eletti presidenti del proprio paese o essere fortunati ad avere in famiglia un diplomatico. In aggiunta ad un volo confortevole, con questo passaporto si possono visitare tutti gli stati di tutti e cinque i continenti senza mai aver bisogno di recarsi in un'ambasciata.

 

Ti è piaciuto? Continua a leggere i nostri articoli nel nostro blog o seguici su Facebook, Twitter ed Instagram

Il Team di Volo In Ritardo.it