Torna alle notizie

Monarch Airlines: cosa fare quando le compagnie aeree falliscono

Negli ultimi mesi, le notizie della bancarotta di alcune importanti compagnie aeree hanno invaso le prime pagine dei giornali. Il primo grande scalpore è stato quello della nostra compagnia aerea nazionale, Alitalia, il cui futuro è ancora incerto e non sono ancora stati trovati dei nuovi acquirenti. Solamente un mese fa, anche la seconda compagnia per numero di passeggeri trasportati in Germania, Air Berlin, ha dichiarato lo stato di bancarotta. Di questa mattina, invece, è l'annuncio del fallimento della compagnia a basso costo inglese, Monarch Airlines.

Nell'arco della scorsa notte è stata convocata un'amministrazione straordinaria, che avrà il controllo della gestione dei servizi fino a quando verranno decise le sorti della compagnia aerea. Fino al momento in cui si sarà trovata una soluzione per risanare le casse della società, tutti i voli in programma da oggi fino a data da destinarsi sono stati cancellati. Con l'arresto di tutti i voli commerciali, i passeggeri che hanno già acquistato i loro biglietti saranno ora costretti a cercare un volo alternativo con altre compagnie aeree a loro spese. Oltre a molte vacanze rovinate, il problema maggiore sarà per i passeggeri che avevano in programma il volo di ritorno a casa. Monarch Airlines ha già provveduto a contattare la Civil Aviation Authority (CAA), l'autorità a capo dell'aviazione civile britannica, per provvedere all'invio di una trentina di aerei charter in soccorso di tutti i nazionali bloccati all'estero.

Quando le compagnie aeree dichiarano lo stato di bancarotta, i reclami per i ritardi e le cancellazioni rimangono in stanby. Fino a quando un nuovo acquirente non metterà a disposizione il capitale, le richieste dei clienti non potranno essere accolte: il fallimento delle compagnie aeree è ritenuto una circostanza eccezionale alla quale non c'è una soluzione a breve termine. 

 

Ti è piaciuto? Continua a leggere i nostri articoli nel nostro blog o seguici su Facebook, Twitter ed Instagram

Il Team di Volo In Ritardo.it