Torna alle notizie

Come vincere un anno di voli gratuiti? Ora è possibile con Wizzair

Se il tuo sogno è quello di poter viaggiare e visitare più paesi possibili, questo sembra essere l'anno giusto. In particolare, se sei uno studente universitario. Proprio per premiare la crescente voglia di viaggiare e scoprire nuove culture, una compagnia aerea ha deciso di lanciare una competizione il cui ambito premio sarà la possibilità di prendere il volo per un intero anno senza pagare neanche un centesimo. L'unico requisito? Idee innovative e voglia di far vedere il proprio talento.

Wizzair, la compagnia aerea low cost ungherese, ha presentato la seconda edizione del Wizz Youth Challenge. Tutti gli studenti che sono immatricolati ad una laurea triennale, specialistica o ad un Master di una università europea possono iscriversi a questo programma sul sito della compagnia aerea. Il termine ultimo per poterti candidare è il 25 marzo. Dopo aver ricevuto un'email di conferma, ti verrà assegnato un progetto di sviluppo aziendale da completare entro il 16 aprile 2018.

Come vincere un anno di voli gratuiti? Ora è possibile con Wizzair

Se il tuo talento, o quello del tuo gruppo di iscritti (proprio così, potrai partecipare anche insieme ai tuoi amici più secchioni), verrà notato e ti classificherai al primo posto, Wizzair ti darà l'opportunità di prendere i suoi voli gratuitamente per la durata di un anno. Nel caso in cui arriverai secondo o terzo, non ti andrà poi così male: anche per gli altri due posti sul podio verrano distribuiti un paio di biglietti aerei gratuiti di andata e ritorno: la tua vacanza estiva quest'anno la paga Wizzair.

La compagnia aerea a basso costo ungherese al momento offre voli per ben 145 destinazioni in 44 paesi. Quale migliore occasione per iniziare ad esplorare il mondo. E ricorda: se il tuo volo Wizzair subisse un ritardo o una cancellazione, in quel caso guadagnerai anche dei soldi. Grazie ai nostri servizi, Volo in ritardo.it ti farà ottenere un risarcimento fino a 600€!

 
 


Ti è piaciuto? Continua a leggere i nostri articoli nel nostro blog o seguici su Facebook, Twitter ed Instagram

Il Team di Volo In Ritardo.it
  

Condividi articolo