Torna alle notizie

Due passeggeri KLM non parlano inglese, costretti a scendere dall’aereo

È successo ad Amsterdam, marito e moglie, entrambi spagnoli, sono stati costretti a scendere dal volo KLM 1707, che li avrebbe riportati a Madrid per l’incapacità di comunicare con il pilota e il personale di bordo. Sembra infatti che questi avessero intenzione di spostare il bagaglio dell’uomo dalla cabina alla stiva, ma il cittadino spagnolo, preoccupato per il suo laptop all’interno ha provato a opporsi. Di qui, l’incompatibilità linguistica che ha portato all’esclusione della coppia: il passeggero ha provato a spiegare le sue motivazioni in spagnolo mentre l’assistente di volo insisteva sulle sue in inglese fino a quando non è intervenuto il comandante che ha deciso per quanto preannunciato, far scendere l'anziana coppia dall’aereo.

 

Problemi di volo con KLM?

OTTIENI ORA IL TUO RISARCIMENTO



Gli altri passeggeri a bordo hanno deciso di riprendere la scena e hanno provato a sostenere la coppia malcapitata che si è vista rifiutare l’imbarco. Qui di seguito il video dell’accaduto diffuso su Twitter in cui si sente qualcuno gridare "siamo con te".

 

 

"È arrivato e, senza dirmi nulla, mi ha detto di scendere dall'aereo, mi hanno buttato fuori ", la dichiarazione dell’uomo prima di lasciare l'aereo. KLM, compagnia di bandiera dei Paesi Bassi che richiede al proprio personale di bordo di conoscere due lingue (inglese e olandese) non ha tardato a porgere le proprie scuse al passeggero, non mancando però di giustificare quanto accaduto e sostenere il gesto del proprio comandante sottolineando come questa sia una procedura di sicurezza standard e che la decisione sia stata presa anche "per evitare ulteriori ritardi al resto dei clienti".

Condividi articolo