Dormire e riposare in aereo, anche in classe economica: 5 tool utili


Premessa: per entrare nello spirito giusto, suggeriamo di aprire in un’altra scheda questo link (o, se più comodo, lo puoi trovare a fondo pagina) e di lasciare il brano in sottofondo a volume medio-basso. Potrebbe finire prima che tu abbia terminato la lettura, ma a quel punto dovresti essere nello stato di relax adatto per una pennichella come si deve!


Dopo la frenesia estiva delle vacanze, i cieli sono popolati da turisti di ritorno a casa e dai pendolari dei voli che viaggiano regolarmente per lavoro su distanze più o meno brevi. Una cosa che sicuramente tanti passeggeri hanno in comune è la necessità di dormire, che sia per riposarsi dalle fatiche appena trascorse o per quelle che li aspettano dopo l’atterraggio.

Alcuni fortunati hanno il dono magico di potersi addormentare in qualunque posto, posizione e condizione: dalla luce ai rumori di sottofondo.

Per chi invece non fa parte di questa élite di baciati da Morfeo, abbiamo elencato qui di seguito i nostri gadget da viaggio preferiti, tra quelli che possono aiutare a rendere il volo un momento il più possibile rilassante, preparandoti al sonno o rendendolo più comodo, anche viaggiando in classe economica!

pre-sonno in aereo

1.       Bevici su

Prima di tutto è necessario rilassarsi e un aiutino “chimico” può tornare utile. Niente di vietato dalla legge ovviamente, si parla di cocktail: se alcune persone non amano bere prima di dormire, molte altre invece apprezzano il leggero senso di torpore, specialmente se si decolla verso sera. Ci sono almeno due kit disponibili anche in Italia, Carry on Cocktail Kit e The Cocktail Box Co, con cui è possibile preparare il proprio cocktail preferito ovunque. Attenzione comunque: i liquidi vanno conservati nell’apposita borsa trasparente durante i controlli!

via GIPHY

2.       Contenitori smart

Una bottiglietta pieghevole: perché anche se non vogliamo consumare alcolici, è difficile essere completamente a proprio agio, se abbiamo sete e dipendiamo dagli assistenti di volo per poter bere. Una pratica borraccia pieghevole è quindi la soluzione (in passato abbiamo già parlato di bottiglie in viaggio), meglio se antibatterica come per esempio quella disponibile da Ikea a modico prezzo, FJÄRMA.

3.       Le basi: il cuscino

Naturalmente, un cuscino è pressoché indispensabile per un ingresso in punta di piedi nel mondo dei sogni e tra le mille opzioni del mercato, la nostra scelta cade sull’Ostrich Pillow Light. Fratello minore della versione normale, che forse avrai già visto online in passato, è ottimo viste le dimensioni ridotte e il fatto di poterlo anche indossare come collare per risparmiare spazio. Se invece volessi attaccarlo a uno zaino, una raccomandazione: procurati un moschettone, perché il cuscino non ne è fornito.

4.       Da testa a piedi

Abbiamo pensato alla testa, ma non dimentichiamo i piedi! Le gambe, anzi, sono forse il cruccio più grande quando si vuole dormire in aereo vista la mancanza di spazio nelle classi più economiche, ma una semplice soluzione corre in nostro soccorso: un’amaca per piedi. Fatichi a immaginare cosa sia? Nessun problema, questo video spiega meglio di mille parole.

5.       Dormi bene, svegliati meglio

L’obiettivo non è solo il dormire in sé, ma soprattutto quello di risvegliarsi riposati e questo non sempre accade. Ormai da anni sul mercato ci sono dispositivi e app che tengono sotto controllo il sonno e aiutano a svegliarsi quando questo è più leggero e quindi più freschi. Per noi, la migliore è Sleep Cycle Alarm Clock, disponibile sia per Android sia per iOs. Basterà impostare l’orario desiderato e l’app ti sveglierà al massimo 30 minuti prima, nel momento di sonno più leggero e così sarai completamente ricaricato una volta tornato a terra!

 


Se hai trovato questo post interessante, condividilo sui tuoi profili social e, per non perderti altri aggiornamenti e notizie sui voli o consigli di viaggio, seguici su Facebook!


Noi di Volo-in-Ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per un volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sai che hai 2 anni di tempo dalla data del volo, per richiedere un rimborso e una compensazione? Conosci meglio i tuoi diritti o controlla gratuitamente il tuo volo.

Verifica risarcimento