Novità: in caso di cancellazione del volo legata al COVID-19, puoi avere il rimborso del costo del biglietto in denaro. Ottieni rimborso

The Ones To Follow: Andrea di 'VoloGratis' | Volo-in-Ritardo.it

A tutti noi piace viaggiare, scoprire nuovi posti o semplicemente godersi finalmente del relax in spiaggia. Lungo la strada spesso si incontrano sempre le persone migliori e a volte nascono amicizie per tutta la vita. Quest'anno però, il nostro spirito da esploratori è stato messo a dura prova: gli zaini chiedono di essere riempiti e la voglia di partire si fa sempre più forte. Per questo motivo, la nostra redazione è si è messa in moto per cercare ispirazioni e, parlando di viaggi e luoghi da vedere, blog e Instagram la fanno da padrone! Abbiamo quindi selezionato i migliori blog europei a tema viaggio del 2020, quelli che dopo aver letto delle loro avventure, ci fanno pensare a come convincere il datore di lavoro o la scuola che il medico ci abbia vietato di rimanere nella stessa città per più di due settimane.

In questo capitolo della nostra serie di blog di viaggio "The Ones To Follow", approfondiamo la conoscenza con uno dei blogger più famosi d'Italia: Andrea Petroni, l'ideatore di VoloGratis. Il blog che è partito come tanti, come un'idea per condividere informazioni con qualche amico e magari anche degli sconosciuti, ma presto è diventato un riferimento del web per gli italiani giramondo!

Partiamo con Andrea di VoloGratis!

Vologratis - Triple border - Volo-in-Ritardo.it

Qual è la storia di Andrea e di Vologratis? Come sei arrivato a creare questo blog?

Sono un ragazzo romano con una grande passione per i viaggi che a seguito di un licenziamento ha provato a cambiare vita trasformando questa passione in un lavoro. Nel 2009 ho aperto per caso il blog VoloGratis.org come bacheca virtuale per informare i miei amici circa le promozioni delle compagnie aeree, dei portali di prenotazione alberghiere ma anche per fornire loro delle guide di viaggio basate sulle mie esperienze. Nel frattempo lavoravo come impiegato presso un istituto finanziario. Il blog era la mia valvola di sfogo. Viaggiavo nei weekend, lavoravo di giorno durante la settimana e scrivevo di notte. VoloGratis.org si è affermato nel giro di pochissimi anni come uno dei blog di viaggi più letti in Italia e così nel 2012 sono stato chiamato da LaMario di m2o radio a tenere uno spazio settimanale dedicato ai viaggi andato avanti fino al 2019. Poi sono passato a parlare di viaggi su Radio Capital. Nel 2015 la società presso cui lavoravo ha deciso di chiudere e sono stato licenziato. Non mi sono perso d'animo e mi sono completamente dedicato al blog lavorando sodo e studiando a fondo SEO e web marketing. I frutti si sono visti sin da subito al punto che in quello stesso anno il Corriere della Sera mi inserì tra i 5 blogger più famosi d'Italia (primo fra i viaggi) insieme a Chiara Ferragni, Chiara Maci e a Salvatore Aranzulla. Nel 2016 la casa editrice Dario Flaccovio mi propose di scrivere un manuale sulla mia professione e così nel maggio del 2017 è uscita la prima edizione del libro "Professione Travel Blogger: trasforma la tua passione per i viaggi in un lavoro", giunto ora alla seconda edizione. Il libro ha dato una spinta alla mia popolarità da travel blogger grazie anche a interviste su emittenti radiofoniche come Radio Deejay e RadioUno Rai, in tv al TG5 Mediaset e in programmi RAI.

Collaboro con numerosi enti del turismo, con compagnie aeree e di navigazione, ma anche con brand che ruotano attorno al mondo del turismo, selezionando con cura le collaborazioni che devono essere un valore aggiunto per i miei lettori/follower e non pura e semplice "marchetta".

Durante il lockdown ho pensato di dare una mano alla ripresa del turismo italiano lanciando sul web un'idea folle: far raccontare i borghi italiani da chi li vive, in modo da realizzare una guida diversa dalle altre. Così è nato il progetto "Racconta il tuo borgo e ripartiamo viaggiando in Italia" culminato nel libro "In viaggio tra i borghi d'Italia" uscito il 23 luglio 2020 in tutte le principali librerie italiane.

 

Non c'è dubbio sul fatto che in particolare quest'anno una lettura del genere sia ancora più utile. E dove ti trovavi quando sono iniziate le restrizioni?

Il 23 febbraio sono rientrato dalle Antille ma quando sono iniziate le restrizioni ero fortunatamente già a casa, a Roma.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by ANDREA PETRONI Travel Blogger (@vologratis) on

 

Come hai impiegato il tuo tempo durante la quarantena? C’è qualcosa che diventerà un’abitudine?

Durante la quarantena ne ho approfittato per sistemare i vecchi articoli del mio blog di viaggi ma soprattutto per scrivere e curare un nuovo libro che è uscito in tutte le librerie italiane il 23 luglio con il titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia". Ho fatto anche diverse dirette sul mio profilo Instagram vologratis dando consigli a chi si stava avvicinando al mondo del travel blogging, e mi sono avvicinato al mondo di TikTok creando un format dedicato ai viaggi.


È stata dura passare da una vita on the road alla sedentarietà forzata?

Sì, è stata dura. Per chi come me è abituato a prendere continuamente aerei, a cambiare in continuazione panorama, e conoscere nuove persone, è stato difficile ritrovarsi di colpo immobile dentro quattro mura. Considerando poi la grossa crisi del settore in cui lavoro che ha contribuito a rendere tutto ancora più difficile.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by ANDREA PETRONI Travel Blogger (@vologratis) on

 

Avevi già prenotato qualche volo che è stato poi annullato per le restrizioni? La compagnia aerea come ti è venuta incontro?

Sì, avevo un volo per Santorini per gli inizi di giugno per festeggiare il primo compleanno di mio figlio. La compagnia mi ha dato la possibilità di richiedere o il voucher o il rimborso, e io ho scelto il rimborso. La procedura è stata piuttosto macchinosa ma alla fine ce l'ho fatta!


Invece un tuo volo è stato cancellato a causa della pandemia? → Cosa fare in caso di volo cancellato


Cosa ti manca di più del viaggiare?

Mi manca tutto. Mi manca soprattutto l'adrenalina che precede il viaggio e il senso di stupore continuo che provo in qualsiasi luogo che visito. Io sono una persona molto curiosa e il viaggiare è un modo per soddisfare la mia curiosità.


Sicuro che non ci sia qualcosa che non ti manca per niente del viaggiare?

Mi manca tutto, ma se proprio devo trovare una cosa è il fare e disfare la valigia. Amo viaggiare ma odio fare la valigia.

Islanda - VoloGratis - Volo in Ritardo
Parlando di viaggi in aereo, qual è stato il ritardo maggiore che ti è capitato di subire? Che effetto ha avuto sul tuo viaggio?

Finora sono stato abbastanza fortunato. Solo una volta un aereo per una tratta nazionale ha fatto un ritardo di due ore, a causa del quale ho dovuto cancellare i piani per la serata. Avevo una cena che ho dovuto cancellare.


Sapevi che puoi ottenere fino a 600 euro di risarcimento in caso di ritardo o cancellazione del tuo volo?

Sì, ne sono a conoscenza ma so che in molti non conoscono questo loro diritto.


Da quando è iniziato il lockdown, c’è stato uno dei tuoi viaggi a cui ti è capitato di ripensare più che agli altri?

Ripenso spesso ai miei viaggi. Mi piacerebbe tanto tornare a Cuba, negli Stati Uniti, in Thailandia (questo è ad esempio il racconto mio ultimo viaggio in Thailandia del Nord), in Messico, ma anche in Europa, continente ricco di storia che io amo alla follia.


Qual è il tuo prossimo progetto e quando pensi di partire?

Ora è da più di un mese che sono in giro per l'Italia. Viviamo nel Paese più bello del mondo e questo è il momento giusto per riscoprirlo. Tra i progetti futuri ci sono nuovi libri, e pensare che quando l'editore mi propose di scrivere il primo rifiutai... La vita è bella perché riesce a stupirti proprio quando meno te lo aspetti.


Hai avuto meno fortuna di Andrea e il tuo volo ha subito un ritardo o è stato cancellato? Volo in Ritardo ti assisterà volentieri! Ci occupiamo di tutto quello che riguarda la compagnia aerea e ci assicuriamo che i tuoi diritti di passeggero siano rispettati, in modo che tu riceva il risarcimento a cui hai diritto. Compila semplicemente i dettagli del tuo volo e ti faremo sapere immediatamente se puoi chiedere un risarcimento per il tuo volo in ritardo o cancellato! Scoprirai subito quanto puoi chiedere come risarcimento.

Controlla il mio volo


 

Ringraziamo Andrea per la sua partecipazione a The Ones To Follow 2020 e seguiremo i suoi consigli sui più bei borghi italiani, in attesa di tornare a saltare da un continente all'altro! Vuoi sapere qualcosa di più sui suoi viaggi e sulle sue foto? Dai un'occhiata a uno dei nostri articoli preferiti sul suo blog:

Diario di viaggio alle Seychelles: Mahé

Anche tu hai voglia di viaggi?

L'intervista con Andrea ti ha convinto a prenotare un viaggio o a scoprire un nuovo paese? Certo, quest'anno è un po' difficile, ma non è certo impossibile. E non dimenticare: anche se il tuo volo viene cancellato a causa del coronavirus, hai comunque diritto al rimborso completo del biglietto! Serve aiuto per questo? Cerca tra le tue email i dati del volo e clicca qui sotto per scoprire quanto ti spetta!

 

Richiedi il rimborso

 

 


Dicono di noi...


 

Verifica il mio volo