Torna alle notizie

Il bagaglio costa troppo? La pazza idea di un passeggero di indossare tutti i vestiti della propria valigia

Il bagaglio costa troppo? La pazza idea di un passeggero di indossare tutti i vestiti della propria valigia
Perchè pagare il prezzo di un bagaglio, quando si possono indossare tutti i vestiti da portare con sé in vacanza? Se l'idea ti ha mai sfiorato la mente in passato, leggendo quest'articolo scoprirai cosa ti sarebbe potuto accadere. Con l'aumento dei prezzi del bagaglio da stiva e le nuove restrizioni sul peso e le misure dei bagagli a mano di molte compagnie aeree low cost, un passeggero inglese ha pensato di risparmiare qualche sterlina indossando tutti i vestiti della sua valigia prima di imbarcarsi sul suo volo.

Ryan Carney Williams, questo il nome del protagonista di questa bizzarra storia, si stava imbarcando sull'aereo di ritorno dall'aeroporto di Reykjavík, Islanda, verso Londra, quando notò che il biglietto, regalatogli dalla sorella, non prevedeva un bagaglio da stiva. Per non pagare il prezzo di un bagaglio aggiuntivo, Il ragazzo ha deciso di indossare 10 camicie e 8 paia di pantaloni, prima di presentarsi all'imbarco del volo di British Airways. L'equipaggio di terra della compagnia aerea, dopo aver notato la strana azione del passeggero, gli ha negato l'imbarco.

Così, perso il volo di ritorno a casa, il cittadino britannico ha deciso di tentare nuovamente il giorno seguente, questa volta con la compagnia easyJet. Tuttavia, la favola non ha avuto il finale sperato. Il ragazzo era riuscito ad arrivare fino al gate d'imbarco, ma il personale dell'aereo easyJet era stato avvisato poco prima della partenza su ciò che era successo il giorno precedente. Anche questa volta il ragazzo è stato fermato e non ha potuto viaggiare.

Solamente al terzo tentativo, e lasciando dietro di sé qualche vestito di troppo, il nostro protagonista è riuscito a tornare casa con un volo della Nowergian Airlines. Dopo aver condiviso sui social media la sua avventura, Ryan ha confermato di aver ricevuto il rimborso di entrambi i biglietti non utilizzati. È proprio il caso di dirlo: tutto è bene quel che finisce bene!


Ti è piaciuto? Continua a leggere i nostri articoli nel nostro blog o seguici su Facebook, Twitter ed Instagram

Il Team di Volo In Ritardo.it
  

Condividi articolo