Novità: in caso di cancellazione del volo legata al COVID-19, puoi avere il rimborso del costo del biglietto in denaro. Clicca qui
Torna alle notizie

ENAC sospende la licenza a Ernest

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha reso noto di aver disposto la "sospensione della licenza al vettore Ernest S.p.A. per l'esercizio di trasporto aereo passeggeri e merci".

Tale sospensione avrà efficacia a partire dal 13 gennaio 2020 al solo scopo di consentire alla compagnia di riproteggere i passeggeri già in possesso di un titolo di viaggio, provvedendo, al contempo, alla necessaria informativa all’utenza per gli eventuali voli cancellati.

L'organo di controllo chiarisce due aspetti fondamentali. Il primo è che non sussistono imminenti criticità che pregiudicano la sicurezza delle operazioni, per cui la sospensione della licenza non è legata a problemi che potrebbero comportare pericoli per i viaggiatori. Il secondo è che Ernest potrà comunque operare fino al 13 gennaio 2020, tenendo in considerazione le festività e "il Capodanno ucraino del 7 gennaio 2020" (probabilmente l'Ente si riferisce al Natale Ortodosso, ndr). L'Ucraina, insieme all'Albania, costituisce la principale destinazione estera della compagnia.

Comunicato ENAC

Le cause della sospensione della licenza

Fonti comunicano che Ernest è in ritardo con i pagamenti di stipendi e fornitori, certo è che le compensazioni per ritardi e cancellazioni legate al Regolamento europeo EU 261 del 2004 non avvengono in maniera regolare ormai da parecchio tempo.

Il comunicato di Ernest

Sul sito della compagnia aerea è stato pubblicato subito un comunicato: "La nostra compagnia deve chiudere momentaneamente le vendite dei voli in partenza ... [i collegamenti] verranno ripristinati sul sito non appena verrà pubblicata la revoca di tale disposizione. La società sta attivando tutte le azioni mirate a ottenere la revoca dello stesso provvedimento".

I possibili effetti sui reclami già aperti

Per chi avesse presentato un reclamo per volo in ritardo, cancellato o overbooking, la situazione non sembra delle più rosee: come spiegato, la situazione finanziaria della compagnia aerea pare essere complicata e questo comporta ovvie difficoltà a livello di liquidità. Solo l'evolversi della situazione, costantemente monitorata dal team di Volo in Ritardo, potrà rendere certo il futuro dei risarcimenti dei passeggeri che sono ancora in attesa.


Se hai trovato questo post interessante, condividilo sui tuoi profili social e, per non perderti altri aggiornamenti e notizie sui voli o consigli di viaggio, seguici su Facebook!


Noi di Volo-in-Ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per un volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sai che hai 2 anni di tempo dalla data del volo, per richiedere un rimborso e una compensazione? Conosci meglio i tuoi diritti o controlla gratuitamente il tuo volo.