Viaggi in coppia o in gruppo? Attento al sovrapprezzo della scelta del posto in aereo


Finestrino o non finestrino? Questo è il dilemma. Ognuno di noi ha le sue preferenze quando si parla di posti a sedere in aereo. Se non vedi l'ora di condividere con i tuoi amici sui social network i paesaggi ed i cieli azzurri sopra un letto di soffici nuvole bianche, la scelta del tuo posto ricadrà sul sedile vicino al finestrino. Diciamolo, è anche il posto a sedere più comodo in caso tu voglia appoggiare la testa e fare un risposino durante il viaggio. Qualora invece preferisci poter camminare in totale libertà per sgranchirti le gambe, allora sei di sicuro un tifoso del posto corridoio.

Qualsiasi sia la tua preferenza, ora la scelta del posto potrebbe costarti molto cara. Come saprai, solamente durante la fase di check-in, che tu lo faccia 24 ore prima della partenza dal tuo computer di casa o 3 ore prima della partenza direttamente in aeroporto, l'assegnazione del posto a bordo dell'aereo è gratuita. Cosa succede se vuoi scegliere il sedile in anticipo? La risposta è semplice: la compagnia aerea ti darà l'opzione di prenotarlo ad un costo che a volte può essere anche superiore al biglietto stesso, nel caso dei voli low cost.

Viaggi in coppia o in gruppo? Attento al sovrapprezzo della scelta del posto in aereo

Secondo la recente indagine svolta dall'Enac della Gran Bretagna, è possibile che le compagnie aeree assegnino in automatico dei posti a sedere distanti tra loro nel caso in cui in una singola prenotazione ci siano due o più persone. Perchè spendere le ore di volo lontano dal proprio partner o dai propri amici? L'unica soluzione sembrerebbe quindi spendere delle decine di euro e preselezionare i posti a sedere in anticipo. Su 4 mila intervistati, quasi il 20% dei viaggiatori ha risposto che è capitato molte volte di aver volato distante dai propri cari, perchè la compagnia aerea aveva assegnato dei posti lontani tra loro anche quando l'aereo era quasi vuoto.

La prima posizione tra le compagnie aeree che sembra avere questo poco simpatico comportamento è la low cost Ryanair. Fortunatamente, l'ENAC britannico ha preso a cuore la questione e sta operando dei controlli a tappetto sulle varie compagnie aeree, affinchè l'assegnazione del posto dei passeggeri avvenga in maniera equa e trasparente. Per il momento non è ancora possibile richiedere una sorta di compensazione per questo tipo di disagio. Tuttavia, la carta dei diritti dei passeggeri è in continuo aggiornamento e chissà che presto tu possa essere risarcito nel caso in cui ti dovessero privare del viaggio in aereo vicino al tuo compagno di volo. 


Ti è piaciuto? Continua a leggere i nostri articoli nel nostro blog o seguici su Facebook, Twitter ed Instagram

Il Team di Volo In Ritardo.it