Torna alle notizie

Le compagnie aeree degli emiri puntano sulle isole del nostro paese: le novità del nuovo anno


Il nuovo anno sarà all'insegna di nuovi viaggi e nuove avventure. Le compagnie aeree sono sempre alla ricerca di offrire il maggior numero di mete possibili e permettere ai passeggeri di raggiungere la loro destinazione da sogno. Per il 2018, in particolare, i vettori aerei dei paesi dei "petroldollari" puntano ad allargare la loro influenza sul Bel Paese, con uno speciale interesse per le due isole principali.

Le compagnie aeree degli emiri puntano sulle isole del nostro paese: le novità del nuovo anno

Qatar Airways ha già da mesi acquisito la maggioranza della compagnia aerea italiana Meridiana ed i suoi progetti sono quelli di fare di questo vettore la prima scelta dei passeggeri italiani. Nonostante la base originaria sia Olbia, a partire dalla prossima estate, l'aeroporto di Milano Malpensa diventerà il fulcro delle nuove rotte di Meridiana, con la grandissima novità di voli giornalieri per New York e quattro voli a settimana per Miami. Attraverso uno scalo a Malpensa, si potranno quindi raggiungere due delle città più popolari d'America, insieme alle altre destinazioni internazionali da sogno come Mosca, L'Avana e Zanzibar.

Ancora più sorprendente sarà invece il collegamento tra l'Italia e Dubai che offrirà la compagnia low cost FlyDubai a partire da giugno 2018. La compagnia a basso costo della grande Emirates ha scelto l'aeroporto di Catania Fontanarossa come prima base italiana per i suoi voli diretti per Dubai. L'Italia sarà il primo paese del Sud Europa ad offrire questi voli economici e senza scali per la capitale degli Emirati Arabi. La decisone sul primo collegamento italiano è ricaduto sull'aeroporto di Catania in quanto non c'era nessun'altra compagnia che collegava la Sicilia con il paese degli emiri e per la forte crescita del numero dei passeggeri che hanno transitato in questo aeroporto nell'ultimo anno.

Grazie a questi nuovi collegamenti dalla Sardegna e dalla Sicilia, oltre ad una possibilità in più per gli italiani di raggiungere nuove mete, si prospetta un ulteriore aumento del numero di turisti internazionali che ora potranno raggiungere le due isole in modo più rapido ed economico. 

 

Ti è piaciuto? Continua a leggere i nostri articoli nel nostro blog o seguici su Facebook, Twitter ed Instagram

Il Team di Volo In Ritardo.it
 

Condividi articolo