Novità: in caso di cancellazione del volo legata al COVID-19, puoi avere il rimborso del costo del biglietto in denaro. Clicca qui
Torna alle notizie

COVID-19: la Commissione Europea fornisce linee guida sui diritti dei passeggeri

Ad aiutarci nei nostri sforzi per mitigare l'impatto economico della pandemia di coronavirus COVID-19 sui viaggiatori, è intervenuta la Commissione Europea, pubblicando le linee guida per garantire che i diritti dei passeggeri siano applicati in modo coerente in tutta l'Unione.

 

I governi nazionali hanno introdotto diverse misure, tra cui restrizioni riguardo agli spostamenti e controlli alle frontiere. Lo scopo di queste linee guida è quello di rassicurare i passeggeri sulla tutela dei loro diritti.


Il Commissario per i Trasporti Adina Vălean ha dichiarato: "Alla luce dell'alto numero di cancellazioni e di ritardi che i passeggeri e gli operatori dei trasporti devono affrontare a causa della pandemia COVID-19, la Commissione vuole garantire la certezza del diritto su sulle tutele dei passeggeri dell'UE. Nel caso di cancellazioni, il vettore deve rimborsare i passeggeri o fornire un'alternativa per arrivare a destinazione. Se sono i passeggeri a decidere di annullare il viaggio, il rimborso del biglietto dipende dalla sua tipologia dello stesso e le compagnie possono offrire voucher per un uso futuro. Le linee guida odierne forniranno la necessaria certezza del diritto su come applicare i diritti dei passeggeri dell'UE in modo coordinato in tutta l'Unione. Continuiamo a monitorare la rapida evoluzione della situazione e, se necessario, saranno adottate ulteriori misure".


Queste indicazioni, concise ma dettagliate, aiuteranno i passeggeri, l'industria e le autorità nazionali in questa situazione senza precedenti, con importanti restrizioni ai movimenti dei cittadini imposte dai governi nazionali ed effetti a catena sui servizi di trasporto in tutta l'UE. Portando chiarezza, le linee guida dovrebbero anche contribuire a ridurre i costi per il settore dei trasporti, che è fortemente colpito dall'epidemia.

Le linee guida riguardano i diritti dei passeggeri che viaggiano in aereo, in treno, in nave o in autobus, per via marittima e per vie navigabili interne, nonché i corrispondenti obblighi per i vettori.

Se i passeggeri si trovano a subire la cancellazione del loro viaggio, ad esempio, possono scegliere tra il rimborso del prezzo del biglietto o un cambio di prenotazione per raggiungere la destinazione. Allo stesso tempo, le linee guida chiariscono che le circostanze attuali sono "straordinarie", con la conseguenza che alcuni diritti - come il risarcimento in caso di cancellazione del volo a meno di due settimane dalla data di partenza - non possono essere invocati.