I peggiori aeroporti in cui trovarsi in caso di scali, voli in ritardo o cancellati - prima parte

Ecco la prima parte della nostra personale classifica sui peggiori aeroporti europei nei quali trovarsi in caso di scalo, volo in ritardo, cancellato o imbarco negato.


10. Paris Charles de Gaulle Airport, Francia

69.5 milioni di passeggeri solo nel 2017, Charles de Gaulle non è semplicemente affollato: è il secondo aeroporto per traffico in Europa, dietro Heathrow Airport di Londra. Ma lasciando perdere il caos o i prezzi davvero poco accessibili dei bar (portate degli snack con voi!), c’è una cosa che fa meritare a questo hub un posto nella nostra classifica: il Wi-Fi è a pagamento.


9. Berlin Schönefeld Airport, Germania

Qui il Wi-fi c’è, è gratuito e anche ad alta velocità, l’organizzazione e il personale sono ok e la pulizia accettabile, ma se sarete costretti a passare la notte a Schönefeld Airport di Berlino ricordatevi che dovrete adattarvi alle sedie più inospitali che abbiate mai provato e sopravvivere ai continui annunci notturni. In tedesco.


8. Frankfurt Hahn International Airport, Germania

È bene chiarirlo subito: nonostante il nome, questo hub dista più di 120 km da Francoforte. Quindi non pianificate un giretto in città in caso di volo in ritardo, cancellato o imbarco negato. Ma d’altronde neanche rimanerci a lungo sembra essere un'oppurtinità ivitante. Stando alle tantissime recensioni ricevute dai passeggeri, sembra che la parola più adatta a descriverlo sia “deprimente”. La pulizia non sembra essere una delle mansioni a cui i gestori dedicano troppa attenzione, i soffitti sono più bassi del dovuto ma soprattutto la totale assenza di colori diversi dal bianco, grigio o nero reca parecchi danni all'umore.

Francoforte Hahn Aeroporto


7. Bergamo Orio al Serio Airport, Italia

Essere il secondo hub in Lombardia e il terzo in Italia per grandezza non ha salvato Orio al Serio dalla classifica dei peggiori aeroporti europei. Perché? Pochi posti a sedere, pochissime prese elettriche, nessun Wi-Fi. 


6. Crete Heraklion International Airport,Grecia

Ancora un aeroporto greco, quello di Creta. E ancora una volta sembra la causa sembrerebbe da ricercare nelle condizioni igieniche in cui verte questo scalo, neanche troppo grande (6,865,681 i passeggeri nel 2017). Se poi vi aggiungete che non c’è l’aria condizionata è facile capire perchè in sesta posizione.

 

Questa è la nostra personale classifica dei peggiori aeroporti europei (prima parte). Noi di Volo-in-Ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per il loro volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sapevi che il tuo diritto al rimborso ha una valenza di 2 anni dal giorno della tua brutta esperienza? Conosci meglio i tuoi diritti! Oppure controlla gratuitamente il tuo volo.