Novità: in caso di cancellazione del volo legata al COVID-19, puoi avere il rimborso del costo del biglietto in denaro. Clicca qui

Ryanair: 20+1 Consigli per risparmiare facilmente

Quando si pensa ai voli low cost, automaticamente il pensiero va a Ryanair, che da sinonimo di viaggio aereo al risparmio è diventata la prima compagnia d’Europa per passeggeri trasportati ogni anno.

Molti di noi però, pur viaggiando spesso con Ryanair (hai avuto problemi viaggiando con questa compagnia? Clicca qui!), non riescono a spendere quanto vorrebbero, ma sempre qualche decina di euro in più a causa di piccoli extra o di costi imprevisti che alla fine fan sì che il totale del biglietto sia simile a quello di una compagnia premium.

Noi del Team di Volo in Ritardo abbiamo quindi pensato una guida per l’acquisto intelligente dei voli Ryanair, con alcuni consigli che possono essere validi anche con le altre compagnie aeree!

Si parte dal momento della prenotazione e si arriva all’imbarco in aereo, per finire con alcune astuzie sempre valide!

ryanair logo

Prenotazione posti e check in

Voglia di andare da qualche parte? Trova Tariffe

Basta fissare il tuo budget e con lo strumento Trova Tariffe presente sul sito Ryanair scopri dove puoi andare dall'aeroporto di partenza da te scelto. È possibile indicare delle date precise, ma un po’ di flessibilità consente spesso di risparmiare cifre più alte.

Prova sempre ad acquistare un biglietto solo

Se devi viaggiare in coppia o in gruppo, non inserire subito il numero totale dei biglietti che intendi acquistare, ma sempre 1. Se per esempio tu dovessi volare con un compagno di viaggio, inserisci comunque un solo passeggero e verifica se compare un messaggio che ti avvisa del fatto che è rimasto solo un biglietto al prezzo più basso. A questo punto ti conviene acquistare il biglietto al costo inferiore e poi in un’operazione separata quello al costo superiore, altrimenti – comprandoli insieme in un unico acquisto – pagherai per entrambi il prezzo più alto. Nel caso invece in cui non compaia la scritta, potrai tranquillamente procedere con una singola operazione.

Non fidarti ciecamente della tariffa Regular

Se sei interessato a prenotare con il biglietto anche un posto specifico, un’opzione extra per il bagaglio e l’imbarco prioritario, non dare per scontato che la tariffa Regular (che include tutti e tre gli optional) sia vantaggiosa rispetto a pagare la tariffa base, Value, aggiungendo gli extra. Spesso potrai essere sorpreso positivamente, soprattutto quando si viaggia in gruppo o famiglia!

Stai acquistando un semplice volo!

Sembra scontato, Ryanair cerca di farti aggiungere al pacchetto anche extra come hotel, noleggio auto e assicurazione. Confronta sempre prima i prezzi degli stessi servizi comprati altrove. Difficilmente te ne pentirai.

Ci sono minori di 12 anni? Obbligatorio prenotare un posto

Se viaggi con bambini di età inferiore ai 12 anni, almeno un adulto deve pagare un extra per prenotare un posto. In tal modo, puoi scegliere gratuitamente sedili per massimo quattro bambini per ogni adulto.

L’adulto paga a partire da €6 per il posto e può sedersi nelle file dalla 18 alla 3. Scegliendo di sedersi altrove, bisogna pagare il sovrapprezzo intero per sé e anche per i bambini.

Controlla, controlla e ricontrolla

Occhio alle distrazioni! Facendo qualche piccolo errore nel nome, potrai correggerlo fino a 48 ore prima della partenza online, o 2 ore prima della partenza via call center, altrimenti pagherai almeno €115. Se invece l’errore riguardasse il volo, allora pagheresti non meno di €65, a seconda di rotta e periodo dell’anno. Potrebbe convenirti acquistare un nuovo biglietto, invece di pagare il supplemento.

Hai le 48 ore prima della partenza per fare check in

Devi fare sempre check in! Apre 2 giorni prima del volo e chiude due ore prima dell’imbarco. Per i posti a pagamento hai fino a 60 giorni prima del volo. In aeroporto, pagherai €20 se hai fatto check in, ma non hai la carta d’imbarco, fino a €55 per il check in al banco. Attenzione a informarti sugli aeroporti che non accettano carte d’imbarco elettroniche, a oggi sono i seguenti, tutti in Grecia o Marocco:

  • Agadir 
  • Essaouira
  • Fez
  • Nador 
  • Oujda
  • Marrakech
  • Rabat 
  • Tangeri 
  • Cefalonia
  • Volos

via GIPHY

Prenotazione e imbarco bagagli

Le regole base sui bagagli

Si parte dai fondamentali: la tabella con i costi standard per i bagagli Ryanair la trovi al primo punto qui!

Prenota subito il bagaglio in stiva

Non lasciarla come decisione dell’ultimo minuto: acquistando il posto per il bagaglio in stiva da 20kg al momento della prenotazione, pagherai €25, mentre in seguito almeno €40, o di più nei periodi di alta stagione.

Rispetta le regole!

Tra i pregi di Ryanair, l’elasticità a cui siamo abituati nei paesi mediterranei non è in cima alla lista. E la compagnia aerea non fa nulla per nasconderlo. Attenzione quindi a rispettare tutte le regole imposte, in particolare quelle dei bagagli. Chiunque abbia volato un po’ di volte con Ryanair, avrà infatti assistito a scene di accese discussioni tra passeggeri e personale all’imbarco per questioni di dimensioni del bagaglio a mano. Non sorprendetevi se vedrete un addetto Ryanair tirare fuori dalla tasca un metro per misurare il vostro trolley...

Il bagaglio si può spedire...

Ci avevi mai pensato? Non solo corrieri, ma anche ditte specializzate possono ritirare e consegnare la tua valigia a domicilio a prezzi competitivi, in particolare se viaggi con più di un bagaglio

... O indossare

Partendo, normalmente si pensa a quale giacca portare in base alle previsioni meteo per il luogo in cui si deve andare edi quanto si vuole apparire stilosi. Con Ryanair però, conviene aggiungere un terzo parametro: quanta parte del tuo bagaglio possono contenere le tasche della tua giacca o cappotto. In molti casi ti accorgerai che faranno la differenza tra un bagaglio in più e uno in meno. Una volta passati i controlli all’imbarco, potrai tirare fuori – magari proprio da una tasca – una borsa di tela e infilarci gli oggetti con cui avevi imbottito ogni piega della giacca.

“Bonus bebè”

Non si parla dell’ennesima mossa di un governo per aiutare le famiglie o ingraziarsi gli elettori. Con Ryanair, puoi infatti trasportare gratuitamente “un passeggino completamente pieghevole e un altro articolo di piccole dimensioni come un seggiolino per auto o una culla da viaggio. Assicurati che il tuo passeggino venga etichettato al banco per il check-in dei bagagli o alla porta di imbarco. Qualsiasi altro articolo (massimo 20 kg) dovrà essere registrato previo pagamento di un supplemento e trasportato nella stiva dell’aeromobile”. Ricorda quindi che ogni attrezzatura per bambini va registrata al banco del check in, che chiude 40 minuti prima dell’imbarco. Hai quindi la possibilità di inserire nelle tasche laterali del passeggino liquidi inoffensivi, ma altrimenti bloccati ai controlli per le dimensioni, come shampoo o creme solari. Inoltre, il bagaglio vero e proprio per il neonato può pesare fino a 5kg, in aggiunta al bagaglio a mano dell’adulto.

via GIPHY

A bordo

Portati da mangiare

Questa è facile: hai presente quanto costano cibo e bevande a bordo, vero?

Imbarcati tra i primi posti

Questo consiglio non ti farà risparmiare soldi, bensì tempo o bile. Se ti trovi in fondo alla fila per l’imbarco, corri il rischio o di trovare la cappelliera sopra il tuo posto già piena e quindi dover attraversare l’aereo per recuperare il tuo zaino, o che sia già stato superato il limite di 90 bagagli che possono essere imbarcati in cabina e che quindi il tuo venga messo in stiva, anche se gratuitamente. Chi prima si imbarca, prima lascia l’aeroporto d’arrivo!

via GIPHY

 

I "sempre validi"

Quelli che seguono sono consigli che sono validi in generale, quando si intende programmare un viaggio con Ryanair, ma non solo: possono essere applicati a qualunque volo tu voglia programmare!

Sii social!

Segui Ryanair sui suoi profili social e attiva le notifiche. In questo modo riceverai le offerte che la low cost pubblica regolarmente e potrai visitare molte città d’Europa a prezzi stracciati (seguendo anche le altre regole di questa guida)!

Non dare nulla per scontato, informati!

Questa potrebbe essere una regola di vita, ma qui ci si limita a voler risparmiare quando si acquistano biglietti aerei. Nonostante Ryanair e voli low cost siano quasi sinonimi nella testa di molti di noi, questo non significa che sia sempre la scelta più economica: confronta sempre le varie offerte per la tua destinazione, attraverso i migliori motori di ricerca dedicati. I nostri preferiti del momento? JetRadar, che include nei risultati molte compagnie low cost escluse da altre app o motori, e Hopper, un’app che al momento della ricerca ti consiglia se aspettare perché i prezzi potrebbero calare prima della partenza o se acquistare subito perché si tratta di un affare!

Le feste si pagano tutte

Al di là del recuperare da eventuali bagordi ed eccessi, Ryanair raramente abbassa le proprie tariffe per le feste, quindi spesso conviene prenotare per i giorni di poco successivi, quando c’è meno traffico passeggeri.

Non improvvisare

La finestra in cui mediamente i biglietti di Ryanair costano meno è aperta circa 2 mesi prima della partenza. Questo non è sempre valido in ogni caso, per cui ti consigliamo o di cominciare a monitorare l’andamento dei prezzi circa 4 mesi prima del decollo o di farti aiutare con app come le già citate JetRadar e Hopper. Qualunque sia il metodo che preferisci, l’importante è essere flessibili, perché molte volte spostare la partenza o il ritorno di un giorno o due può far risparmiare diversi euro!

Carta di credito? Forse, grazie

Per i pagamenti con carta di credito si paga una commissione, che dipende dal circuito. Controlla però le condizioni per il chargeback applicate dalla tua banca o dall’emittente della carta: soprattutto in caso di acquisti superiori ai €100 a biglietto, potresti avere delle tutele in caso di cancellazione, se questa non è coperta per esempio dal Regolamento EU 261/2004 o in caso di – anche se non ci sembra il caso di Ryanair al momento – pericolo di fallimento della compagnia aerea.

Un viaggio non finisce in aeroporto

Verifica sempre a che distanza dal centro città si trova l’aeroporto dove atterreresti con Ryanair. Spesso, soprattutto nel caso di grandi centri serviti da più aeroporti, la compagnia utilizza gli scali più economici, che tante volte sono anche quelli più lontani dalla città di riferimento. Un esempio? Gli aeroporti di Parigi raggiungibili con Ryanair sono Beauvais (100km dal centro) e Vatry (160km!), contro i 35km di distanza di Charles de Gaulle.

Pretendi quanto ti spetta

Con le compagnie aeree, che siano premium o low cost, si tratta quasi sempre di pagare e al massimo di provare a risparmiare, ma ci sono anche casi in cui invece sei tu a dover incassare! Nel caso in passato tu abbia subito cancellazioni, ritardi superiori alle 3 ore o imbarchi negati con Ryanair, corri a controllare la tua email e recupera i dati del volo per inserirli nel calcolatore qui sotto. In pochissimo tempo, scoprirai se puoi presentare un reclamo e ottenere un risarcimento in denaro fino a un massimo di €600 euro a passeggero, più gli eventuali extra che hai dovuto sostenere per il disagio subito! In tal caso, Volo in Ritardo ti assisterà con un sistema di monitoraggio dei voli basato su intelligenza artificiale e un Team di avvocati internazionali esperti nel settore dei disservizi subiti dai passeggeri del trasporto aereo. Se questo non bastasse, il nostro Team agisce secondo il principio Nessuna vincita – Nessun costo, per cui a differenza di tante altre compagnie, paghi solo se ricevi il risarcimento, anche nel caso si arrivi alla causa in tribunale!


Se hai trovato questo post interessante, condividilo sui tuoi profili social e, per non perderti altri aggiornamenti e notizie sui voli o consigli di viaggio, seguici su Facebook!


Noi di Volo-in-Ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per un volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sai che hai 2 anni di tempo dalla data del volo, per richiedere un rimborso e una compensazione? Conosci meglio i tuoi diritti o controlla gratuitamente il tuo volo.

Verifica il mio volo