Torna alle notizie

Virgin Atlantic acquisisce Flybe: addio alla compagnia regionale più grande d'Europa

L'aumento dei prezzi del carburante e le incertezze della Brexit hanno portato al fallimento della compagnia aerea britannica che ora opererà sotto il marchio Virgin.

Cancellati i voli Flybe

fallimento della compagnia aera Flybe

L'allarme era scattato lo scorso ottobre, quando l'amministratore delegato del vettore britannico, Christine Ourmieres-Widener, aveva annunciato una perdita molto prossima, e altrettanto inaspettata, di 22 milioni di sterline (circa 25 milioni di euro). Però, stando sempre alle parole di Ourmieres-Widener, c'era anche tanta fiducia da parte della compagnia con base a Exeter di poter attuare una strategia in base alla quale risanare le perdite. Così non è stato: appena qualche giorno fa Virgin Atlantic, insieme a Stobart Group, società inglese leader nella logistica nel settore trasporti e distribuzione, ha rilevato Flybe per 2,2 mln di sterline (2,5mln di euro) e archiviato la pratica. Virgin Atlantic raggiunge il suo obiettivo di entrare nel mercato dei voli nazionali, dopo il tentativo fallito nel 2014: si prevede che la compagnia di Richard Branson si servirà dei 78 aerei di Flybe per servire le "loro" 85 destinazioni.

 

Leggi anche L'incredibile viaggio di Virgin Galactic, superati i confini spaziali

 

Come può una compagnia aerea fallire?

Considerando come il mercato dell'aviazione civile sia in forte espansione e il costo di un biglietto aereo (e di un bagaglio!) per il viaggiatore, la domanda è lecita: come può una compagnia aerea chiudere i battenti? Negli ultimi anni i casi di fallimenti di vettori aerei sono stati parecchi e le cause spesso differenti. Innanzitutto, un mercato in forte espansione significa anche concorrenza spietata, se a questo si aggiungono investimenti sbagliati alla ricerca di nuove rotte, ritardi nelle consegne degli aeromobili e il prezzo molto volatile del carburante, ecco che non viene difficile credere a quanto appena letto. Solo nel bienno 2017-2018 il palcoscenico dell'aviazione civile ha visto scomparire più di 20 dei suoi attori. Monarch Airlines, SkyWork, VLM, Cobalt Air, Berlin Air e Primera Airsono solo alcune delle compagnie aeree che, come Flybe, hanno dovuto cessare le proprie attività.

segnale di stop

Flybe era la più grande compagnia aerea regionale in Europa ma doveva competere con colossi come British Airways e Ryanair. L'ultimo inverno d'oltremanica, caratterizzato da forte maltempo, ha condizionato molti voli Flybe costringendo il vettore a ritardi e cancellazioni. A questo si deve aggiungere l'aumento del costo del carburante e soprattutto le incertezze della Brexit, di cui noi di Volo-in-Ritardo.it vi avevamo messo in guardia.

Ma questo fallimento cosa comporta per coloro i quali avevano acquistato un volo Flybe?

 

Leggi anche I passeggeri di volo supereranno presto la popolazione globale


Rimborso per i voli cancellati Flybe

Le cause di un fallimento, come visto, possono essere diverse. Ciò che accomuna la scomparsa di queste compagnie aeree è invece che i rischi di insolvenza siano a carico del consumatore. Nell'Unione Europea, infatti, non esiste ancora un'assicurazione obbligatoria per i casi di fallimento a carico delle compagnie aeree e chi ha acquistato un biglietto Flybe ha poche speranze per essere rimborsato. O meglio due. Un passeggero può chiedere il rimborso del suo volo cancellato se ha acquistato il biglietto tramite un'agenzia di viaggio, in questo caso si dovrebbe essere protetti da un’assicurazione. Una seconda possibilità di ottenere un rimborso la si ha se il biglietto è stato acquistato tramite carta di credito, occorre bloccare il pagamento tramite l’invio di un documento all’istituto bancario prima che venga accreditato. In tutti gli altri casi, purtroppo, non sarà possibile per i passeggeri ottenere un rimborso né una compensazione per i danni subiti.
 

Noi di Volo-in-ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per un volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sapevi che il tuo diritto a richiedere un rimborso per queste brutte esperienze ha una valenza di 2 anni? Conosci meglio i tuoi diritti., oppure controlla gratuitamente il tuo volo.

Condividi articolo