Novità: in caso di cancellazione del volo legata al COVID-19, puoi avere il rimborso del costo del biglietto in denaro. Clicca qui

Volo cancellato o annullato? Ottieni un risarcimento!

Ti aiutiamo a ottenere fino a €600 di risarcimento e/o il rimborso del tuo biglietto.

logo air france

Air France: il rimborso o risarcimento per ritardo o cancellazione

Richiedi subito la tua compensazione in denaro


Il tuo volo con Air France ha subito un ritardo, è stato cancellato o era in overbooking? Per questo potresti avere diritto a un risarcimento dalla compagnia aerea, fino a €600 a persona! Ti spieghiamo nel dettaglio i tuoi diritti e hai la possibilità di affidarci il tuo reclamo: Volo in Ritardo si occuperà di tutta la parte burocratica e tu eviterai azioni o reclami inefficaci o procedure che vanno per le lunghe.

 

Vuoi controllare rapidamente se hai diritto a un risarcimento per il disservizio subito? Puoi farlo in un attimo e senza impegno, usando il nostro calcolatore basato su intelligenza artificiale, che attinge a un database con gli orari dei voli di tutto il mondo, aggiornato costantemente!

 

Ritardo, cancellazione o disservizi con Air France: i tuoi diritti

Salta direttamente all'argomento che ti interessa di più:

Norme europee in materia di risarcimenti o compensazioni
Volo Air France in ritardo
Volo Air France cancellato
Air France overbooking o imbarco negato
Cambio di orario volo Air France
Cosa fare in caso di sciopero Air France
Importo del risarcimento
Riprova con noi
Perché scegliere Volo in Ritardo?

Cosa ci dicono le leggi europee

Regolamento EU 261/2004

Il Regolamento europeo 261/2004 è entrato in vigore il 17 febbraio 2005 e definisce i tuoi diritti in caso di volo in ritardo, cancellato, per coincidenze perse o overbooking, sebbene vi siano numerose condizioni da verificare.

 

 

Convenzione di Montreal

La Convenzione di Montreal - nota anche come MC99 - è un insieme di norme che unificano o rendono coerenti alcune regole sul trasporto aereo internazionale. Stabilisce i criteri in merito alla responsabilità civile delle compagnie aeree in tutti gli stati membri dell'Unione Europea, Italia compresa ovviamente, nel caso passeggeri, bagagli e merci subiscano danni durante il trasporto aereo internazionale. Ai sensi della Convenzione di Montreal, i passeggeri dei voli internazionali possono richiedere un risarcimento per i danni subiti a causa di disservizi o interruzioni del viaggio o problemi con i loro bagagli.

 

Sentenza Sturgeon

La sentenza Sturgeon è fondamentale per determinare se si abbia diritto al risarcimento e si basa sul caso giudiziario della famiglia Sturgeon contro Condor Flugdienst GmbH. Il volo della famiglia in questione fu ritardato a tal punto da ritenere che fosse un volo cancellato. Secondo la compagnia aerea, solo i passeggeri di un volo cancellato potevano beneficiare di una compensazione ai sensi del regolamento UE 261/2004. In questa situazione non era chiaro se la famiglia Sturgeon avesse diritto a un risarcimento, perché il volo era appunto in ritardo e non cancellato. Di conseguenza, la questione è stata demandata alla Corte di giustizia europea, che ha deciso che anche i passeggeri di voli in ritardo possono chiedere un risarcimento.

 

I diritti dei passeggeri

Diritto all’assistenza

Che tu abbia diritto o meno a un risarcimento oltre che al rimborso del biglietto, la legislazione europea prevede che i passeggeri interessati da un disservizio abbiano diritto all’assistenza in caso di ritardo superiore alle 2 ore. 

In caso di ritardo o cancellazione, la compagnia aerea è tenuta a offrire quanto segue:

  • pasti e bevande in proporzione al tempo di attesa;
  • una sistemazione in hotel se è necessario soggiornare una notte (extra), trasporti inclusi;
  • due telefonate, messaggi fax o email.

Air France non ti ha offerto alcuna assistenza? In questo caso, se dovessi pagare per i servizi elencati qui sopra potrai richiedere il rimborso, sempre in proporzione ragionevole al tempo di attesa, alla compagnia aerea o tramite Volo in Ritardo. Assicurati di conservare le ricevute, che serviranno per recuperare le tue spese.

 

 

Il mio volo Air France è atterrato in ritardo

Il tuo volo è atterrato in ritardo? Probabilmente starai pensando che dovresti essere risarcito per il tempo perso. Il tuo diritto a ricevere una compensazione in denaro dipende dal ritardo con cui sei arrivato alla destinazione prevista quando hai acquistato il biglietto (quindi, se il tuo viaggio è compreso in un’unica prenotazione con la compagnia aerea, ma prevede uno scalo, è l’arrivo all’ultimo aeroporto a contare). È anche importante che il disservizio rientri nelle condizioni descritte dal regolamento europeo.

 

A cosa ho diritto in caso di ritardo?

  • con un ritardo inferiore a 2 ore purtroppo non sono previste tutele;
  • in caso di ritardo di 2 ore o più, la compagnia aerea ha il dovere di assistenza;
  • con un ritardo di arrivo di 3 ore o più potresti avere diritto a un importo di risarcimento che può ammontare a €600.

 

 

Quando ho diritto al risarcimento in caso di ritardo?

Hai diritto al risarcimento solo se:

  • sei arrivato a destinazione con un ritardo di almeno tre ore;
  • la tua prenotazione prevedeva la partenza o l’arrivo in un aeroporto dell’Unione europea;
  • non ci sono state circostanze straordinarie.
     

Non sei sicuro di avere diritto a un risarcimento? Controlla il tuo volo utilizzando il nostro calcolatore.

 

 

Il mio volo Air France è stato cancellato

Se il tuo volo viene cancellato, Air France deve offrirti un'alternativa. Ciò che ti spetta in caso di volo cancellato dipende dall'accettazione o meno del volo alternativo.

Se hai accettato il volo alternativo, hai ovviamente diritto a una nuova prenotazione gratuita.

Se hai rifiutato il volo alternativo perché non è utile o vantaggioso (ad es. un volo in programma nei giorni successivi), puoi decidere di non viaggiare più o di prenotare un altro volo e in entrambi i casi hai diritto al rimborso del prezzo del biglietto acquistato inizialmente.

 

Quando sei stato informato della cancellazione?

Il diritto alla compensazione dipende da quando Air France ti ha informato della cancellazione.

Se sei stato informato della cancellazione tra 14 e 7 giorni prima della partenza, hai diritto a:

  • €250 per voli fino a 1.500 chilometri inclusi con una partenza anticipata di almeno 2 ore o un arrivo posticipato di almeno 4 ore rispetto alla prenotazione iniziale;
  • €400 per voli tra 1.500 e 3.500 chilometri con una partenza anticipata di almeno 2 ore o un arrivo posticipato di almeno 4 ore rispetto alla prenotazione iniziale;
  • €600 per voli di oltre 3.500 chilometri con una partenza anticipata di almeno 2 ore o un arrivo posticipato di almeno 4 ore rispetto alla prenotazione iniziale;

Se sei informato della cancellazione meno di 7 giorni prima della partenza, hai diritto a:

  • €250 per voli fino a 1.500 chilometri inclusi con una partenza anticipata di almeno 1 ora o un arrivo posticipato di almeno 2 ore rispetto alla prenotazione iniziale;
  • €400 per voli tra 1.500 e 3.500 chilometri con una partenza anticipata di almeno 1 ora o un arrivo posticipato di almeno 2 ore rispetto alla prenotazione iniziale;
  • €600 per voli di oltre 3.500 chilometri con una partenza anticipata di almeno 1 ora o un arrivo posticipato di almeno 2 ore rispetto alla prenotazione iniziale.

Ulteriori informazioni sulla richiesta di risarcimento per una cancellazione? Clicca qui!

 

 

Overbooking: Air France mi ha negato l’imbarco

Le compagnie aeree vendono quasi sempre più biglietti di quanti siano i posti. Questo può essere un’ottima cosa dal loro punto di vista, perché capita spesso che i passeggeri non si presentino, il che significa maggiori entrate per la compagnia. Il rovescio della medaglia è che questo si traduce non di rado in passeggeri lasciati a terra per overbooking, quando non c'è abbastanza spazio per tutti sull'aereo.

Ci sono alcune azioni che sono considerate responsabilità del passeggero ed escludono quella di Air France, ad esempio:

  • effettuare il check-in in tempo, online o allo sportello;
  • avere con sé tutti i documenti di viaggio necessari (passaporto, visto, carta d'identità, carta d'imbarco, ecc.);
  • essere presenti al gate di imbarco all'ora indicata sulla carta d'imbarco o sulla conferma della prenotazione;
  • mantenere un comportamento educato e non minacciare la sicurezza delle operazioni di volo, dell’equipaggio, di se stessi o di altri passeggeri.

Se hai adempiuto a tutte le tue responsabilità di passeggero, probabilmente la compagnia aerea ha solo una buona ragione per negarti l'imbarco: il volo è in overbooking.

In questo caso, hai diritto a un risarcimento. Prima di accettare qualsiasi buono sconto o voucher per futuri viaggi, dovresti sapere quanti soldi puoi ricevere come compensazione poiché, il più delle volte, le compagnie aeree offrono un importo inferiore a quello previsto dalla legge. Inoltre, hai diritto a ricevere questo risarcimento in contanti: non sei obbligato ad accettare voucher. Tuttavia, ricorda che se rinunci volontariamente al tuo posto, perderai il diritto al risarcimento.

Ulteriori informazioni sulla richiesta di risarcimento in caso di trasferimento? Clicca qui!

 

 

Air France ha cambiato l'orario del volo

In linea di principio, Air France può modificare gli orari o addirittura cancellare il volo. Devono però comunicartelo più di due settimane prima della partenza prevista. Se, invece, vieni avvisato meno di due settimane prima della partenza, hai diritto a un risarcimento per il disagio subito. Inoltre, hai diritto al rimborso dei costi sostenuti a tale riguardo.

Ulteriori informazioni sulla richiesta di risarcimento in caso di modifica del programma? Clicca qui

 

 

Perdita della coincidenza con Air France

Il tempo è denaro, soprattutto nel settore dell'aviazione, motivo per cui le compagnie aeree in genere pianificano molto attentamente i tempi necessari in uno scalo per imbarcarsi sfruttando una coincidenza: un leggero ritardo può bastare a farti perdere il volo successivo. A seconda dell'orario di arrivo alla tua destinazione e delle circostanze del ritardo, è comunque possibile richiedere un risarcimento coincidenza persa.

Ulteriori informazioni sulla richiesta di risarcimento per una coincidenza persa? Clicca qui

 

 

Volo Air France cancellato o in ritardo per sciopero

Gli scioperi possono causare il ritardo o la cancellazione improvvisa di un volo. Negli ultimi anni, i viaggiatori hanno subito notevoli ritardi e cancellazioni per la decisione di piloti, controllori del traffico aereo o del personale di terra di astenersi dalle proprie attività temporaneamente, per protesta riguardo le proprie condizioni di lavoro e Air France è forse la compagnia aerea che più volte ha dovuto gestire le lamentele dei propri dipendenti. La conseguenza? Migliaia di passeggeri bloccati e voli in ritardo e cancellati.

 

A cosa ho diritto?

Indipendentemente da quali lavoratori stiano protestando, se il tuo volo è in ritardo di almeno 2 ore a causa di uno sciopero, hai diritto all’assistenza della compagnia aerea, ossia a bevande, pasti e, se necessario, a un soggiorno in hotel. In caso di sciopero invece, il diritto al risarcimento dipende da chi è a protestare.

 

Sciopero dello staff di Air France

In caso di sciopero, in Europa hai diritto al risarcimento solo se questo viene indetto dal personale della compagnia aerea. 

"Personale della compagnia aerea" significa:

  • piloti;
  • staff di bordo.

Bisogna sottolineare che questo è valido in Europa, ma non ovunque allo stesso modo. A seconda del paese ci possono essere norme più o meno severe a regolare la questione. Per esempio in Italia non ci sono norme chiare e in caso di causa in tribunale, starà al giudice valutare volta per volta. Grazie a queste differenze, Volo-in-Ritardo.it – quando le norme sulla giurisdizione lo consentono – sfrutta il fatto di avere un team legale internazionale, per poter far applicare le leggi più convenienti per i passeggeri.

 

Scioperi di terze parti

Sfortunatamente, non hai sempre diritto a una compensazione in denaro se il tuo volo è stato colpito da una protesta sindacale: gli scioperi di terzi sono visti infatti come circostanze eccezionali, poiché la compagnia aerea non ha alcuna influenza su di essi.

Le terze parti sono ad esempio:

  • controllori del traffico aereo;
  • personale addetto ai bagagli;
  • doganieri;
  • dipendenti dell'aeroporto.

Maggiori informazioni sulla richiesta di risarcimento in caso di sciopero? Clicca qui!

 

 

Importo dei risarcimenti per ritardi, cancellazioni e negati imbarchi

L'importo della compensazione dipende dalla distanza percorsa dal volo e dal ritardo con cui sei arrivato a destinazione.

In base al Regolamento europeo 261/2004, hai diritto ai seguenti importi:

  • €250 pp* per tutti voli fino a 1.500 chilometri.
  • €400 pp per tutti i voli all'interno dell'Unione Europea di oltre 1.500 chilometri.
  • €400 pp per tutti i voli fuori dall'Unione Europea tra 1.500 e 3.500 chilometri.
  • €600 pp per tutti gli altri voli.

* per passeggero

Nota: in caso di ritardo del volo tra tre e quattro ore con una distanza di 3.500 chilometri o più, la compagnia aerea ha diritto a pagare solo il 50% dell'importo del risarcimento.

somma compensazione per volo in ritardo o cancellazione volo

Risarcimento o rimborso: la differenza?

Il risarcimento e il rimborso sono due cose diverse. Le due cose sono confondibili, ma il regolamento stabilisce che è possibile ricevere entrambi! 

In caso di cancellazione, hai sempre diritto a un volo sostitutivo verso la tua destinazione. Nel caso la compagnia aerea non ti offra questa possibilità, o ti sia organizzato tu stesso in modo alternativo, hai diritto a un rimborso completo del tuo biglietto. Tieni presente che non puoi chiedere il rimborso, se accetti il ​​volo sostitutivo offerto. 

Il risarcimento è invece una somma di denaro ulteriore, a cui hai diritto nei casi previsti dal Regolamento europeo EU 261/2004, che dipende dalla distanza del viaggio aereo acquistato.

 

 

Ottieni il rimborso delle spese extra

Nel caso di un volo in ritardo o cancellato, potrebbe essere necessario sostenere costi aggiuntivi, per esempio l'acquisto di un pasto o la prenotazione di una notte in albergo perché il volo è stato cancellato o ha subito un lungo ritardo. Come passeggero hai diritto a un rimborso di questi costi in quanto dovuti al ritardo o alla cancellazione. È possibile recuperare questi costi da Air France quando si richiede il risarcimento. Pertanto, assicurati sempre di conservare le ricevute!

 

 

Circostanze eccezionali

Se la causa del ritardo o della cancellazione non è inerente all’attività della compagnia aerea, allora si parla di circostanza eccezionale. In altre parole: Air France può invocare una circostanza eccezionale, se non è responsabile della situazione che si è verificata e può effettivamente dimostrarlo. In tal caso, non hai diritto al risarcimento.
Se si presenta un reclamo, è possibile che Air France lo respinga per circostanze straordinarie. Spesso è difficile determinare se si sia verificata effettivamente una circostanza straordinaria o se la compagnia aerea stia cercando di evitare il risarcimento.

 

Quando sono circostanze straordinarie?

Qui un breve (non completo) elenco di circostanze straordinarie:

  • condizioni meteorologiche estreme, come nebbia fitta o forti raffiche di vento;
  • sabotaggio o terrorismo;
  • disastri naturali;
  • scioperi di terzi, ad esempio da parte del personale aeroportuale o del controllo del traffico aereo;
  • atterraggi causati da emergenze mediche.

Nel caso di un difetto tecnico non si parla sempre di circostanza eccezionale, poiché questo rientra generalmente nella sfera di influenza della compagnia aerea.

Maggiori informazioni sulle circostanze straordinarie? Clicca qui!

 

Cosa fare se Air France si appella a una circostanza eccezionale?

Nonostante il fatto che ci siano ovviamente situazioni in cui vi è chiaramente una circostanza straordinaria, sfortunatamente può capitare che Air France invochi la forza maggiore senza che ci sia davvero una ragione per farlo. In tal caso, Air France deve dimostrare che si sia effettivamente verificata una circostanza straordinaria e che, nonostante l'adozione di misure, la compagnia non sia stata in grado di impedire il ritardo o la cancellazione del volo.

Non sei sicuro che Air France abbia invocato giustamente una circostanza eccezionale? Con l'aiuto del nostro database contenente i voli di tutto il mondo, del calcolatore gestito da intelligenza artificiale e la nostra pluriennale esperienza nei rapporti con le compagnie aeree, valuteremo il reclamo e porteremo il caso in tribunale se necessario, senza nessun anticipo da parte tua e pagherai la commissione solo in caso di successo.

 

PRESENTA ORA IL TUO RECLAMO A AIR FRANCE

 

Come funziona la richiesta di risarcimento

A causa della poca informazione a riguardo (che dovrebbe essere sempre fornita dalle compagnie aeree per legge), tantissimi sono ancora oggi i passeggeri ignari di questi loro diritti e per ottenere ciò che ti spetta devi presentare un reclamo ufficiale. Quindi assicurati di leggere attentamente i passaggi seguenti per poter presentare il reclamo nel modo più efficace possibile:

  1. Conserva una copia dei documenti di viaggio con Air France
    - Documenti di volo (carta d'imbarco, conferma della prenotazione o biglietto elettronico);
    - Scontrini di taxi, pasti e bevande.

  2. Prendi nota dei dati del tuo volo Air France
    - Numero di volo;
    - Orari di volo (orario di partenza e di arrivo previsti);
    - Durata del ritardo (orari effettivi di partenza e di arrivo).

  3. Scopri il motivo del ritardo o della cancellazione del tuo volo Air France
    - Domanda allo staff di terra;
    - Controlla le condizioni meteo;
    - Controlla se altri voli sono in ritardo o cancellati.

  4. Verifica a quale importo hai diritto nel nostro calcolatore dei reclami
    - Inserisci il numero del volo Air France e la data del viaggio nel nostro calcolatore, per vedere se il tuo caso soddisfa le condizioni del Regolamento europeo e a quale compensazione hai diritto. Puoi utilizzare il nostro calcolatore gratuitamente e senza impegno. Invia il tuo reclamo in modo che il nostro Team possa aiutarti!

 

 

Fino a quando posso presentare un reclamo?

In Italia puoi presentare un reclamo sulla base del Regolamento europeo 261/2004 fino a 2 anni dopo la data del volo. Se però il tuo volo avesse come partenza o destinazione un aeroporto di un’altra nazione dell’Unione europea, in alcuni casi si può applicare la giurisdizione di questi stati, che arriva in alcuni casi fino a 5 anni. Pertanto, se avessi subito un ritardo o una cancellazione una o più volte negli ultimi anni, recupera rapidamente i dettagli del volo dalla casella email, potrebbe contenere una piccola fortuna!

 

 

Quando riceverò il risarcimento?

Tieni presente che potrebbe essere necessario del tempo prima di ricevere la compensazione. Poiché la maggior parte dei disservizi non viene risarcita immediatamente e le compagnie aeree spesso cercano di evitare i pagamenti, possono essere necessari mesi per completare l'intera procedura. Se Air France è determinata a difendere il caso in tribunale, potrebbe essere necessario anche un anno per il completamento del procedimento. Anche quando il reclamo viene gestito da una compagnia specializzata, purtroppo può accadere che il processo richieda più tempo di quanto si vorrebbe. Oltre alla rapidità con cui si preparano i documenti necessari e si contatta la compagnia aerea, si dipende dal tempo concesso dalle leggi nazionali alle compagnie aeree per rispondere e da eventuali misure legali che devono essere adottate.

 

 

Usa il nostro calcolatore senza impegno

Ti chiedi quale importo puoi richiedere? Fai clic su "Verifica il mio risarcimento", inserisci semplicemente i dettagli del tuo volo e ti faremo sapere immediatamente se è idoneo per richiedere un risarcimento per il ritardo, la cancellazione o altri possibili disservizi. Saprai immediatamente quanti soldi puoi richiedere, il tutto gratuitamente!

 

Reclamo respinto in passato? Riprova con noi

Hai già inoltrato un reclamo a Air France ed hai ricevuto una risposta negativa o neanche una reazione? È ancora possibile inviare il tuo reclamo con noi. Puoi anche richiedere il nostro aiuto se non credi che il rifiuto della compagnia aerea sia giustificato dai fatti. Possiamo eventualmente inviare nuovamente il reclamo alla compagnia aerea o, in alcuni casi, persino saltare i primi passaggi del reclamo e procedere con le azioni legali.

 

 

Perché scegliere Volo in Ritardo?

Attivo dal 2010, il nostro Team è stato uno dei primi a nascere nel settore della difesa dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo in tutta Europa. Attraverso il nostro sito, disponibile in nove lingue diverse, assistiamo i viaggiatori nel chiedere il risarcimento che spetta loro di diritto in caso di volo in ritardo, cancellato o in overbooking, e abbiamo già ottenuto un risarcimento per oltre 500.000 passeggeri.

Proviamo a spiegarti in breve qual è la procedura, dall'invio del reclamo alla riscossione del rimborso e della compensazione.

Quando si invia una richiesta di risarcimento attraverso Volo-in-Ritardo.it, un programma creato appositamente dal nostro dipartimento IT, basato su intelligenza artificiale e su un database contenente i voli con i relativi orari reali di partenza e arrivo, analizza il caso e conferma al passeggero che ci siano i requisiti legali per procedere. Una volta convalidato il reclamo, inizia il procedimento vero e proprio, nel quale facciamo da tramite tra il passeggero e la compagnia aerea, corrispondendo con quest’ultima e addentrandoci nei cavilli legali e burocratici necessari per convincerla a pagare. In questi casi il passeggero, dopo aver presentato il reclamo e fornite le informazioni e i dati necessari, non deve fare più niente: pensiamo a tutto noi, grazie a un team legale internazionale. Operiamo secondo il criterio nessuna vincita - nessun costo, cioè paghi solo se ottieni la tua compensazione.

Inviare un reclamo con noi non presenta nessun costo iniziale. Solo dopo aver vinto ti trasferiamo la somma dovuta trattenendo la nostra commissione del 25% (IVA inclusa). Tale commissione copre anche tutte le spese legali che si è costretti a sostenere quando una compagnia aerea si rifiuta di adempiere ai propri doveri e occorre citarla in giudizio.

 

 

Domande? Contattaci!

Non hai trovato la risposta alla tua domanda? Qui puoi scoprire come metterti in contatto con noi. Faremo di tutto per aiutarti il ​​più rapidamente possibile!

 

Dicono di noi...

I nostri servizi

  2215 Valutazione
  • Controlla subito il tuo volo gratuitamente
  • Ottieni assistenza entro un giorno
  • Il 98% di successo in tribunale
  • Giudicato Eccellente su Trustpilot
  • Nessun costo amministrativo
  • Pagherai la nostra commissione solo in caso di successo
  • Assistenza online

Scopri se hai diritto ad un risarcimento!

Cosa dicono di Volo-In-Ritardo.it


Huffington Post UK
The Economist
Financial Times
Reuters
Cronache

A proposito di Volo-In-Ritardo.it

563.267 PASSEGGERI HANNO UTILIZZATO IL NOSTRO SERVIZIO
563.267 PASSEGGERI HANNO UTILIZZATO IL NOSTRO SERVIZIO
DISPONIBILE IN 8 LINGUE
DISPONIBILE IN 8 LINGUE
RIMBORSO MEDIO RICEVUTO: 943€
RIMBORSO MEDIO RICEVUTO: 943€
MASSIMO RIMBORSO OTTENUTO: 15,200€
MASSIMO RIMBORSO OTTENUTO: 15,200€
RECLAMI CONTRO PIÙ DI 100 COMPAGNIE AEREE
RECLAMI CONTRO PIÙ DI 100 COMPAGNIE AEREE
VALUTAZIONE: 8.8 su 10
VALUTAZIONE: 8.8 su 10

I servizi di Volo-In-Ritardo.it


Verifica validità giuridica

Database voli

Verifica meteo

Stesura lettere di reclamo

Aiuto e supporto

Reclamo per più passeggeri

Team di esperti legali

Azioni legali

Nessuna vincita, nessun costo

Verifica senza impegno se hai diritto a un risarcimento o a un rimborso!

Verifica il mio volo