Torna alle notizie

Le code agli aeroporti saranno ridotte grazie alla tecnologia spaziale

Aumentare la sicurezza e ridurre le code ai controlli: è questo il punto d’incontro della nuova tecnologia testata dal 4 al 7 dicembre all’aeroporto di Cardiff.

Controlli più sicuri in tempi più brevi


Con i passeggeri aerei che ben presto supereranno l’attuale popolazione globale, e il numero di voli giornalieri destinato di conseguenza a crescere, uno degli interrogativi del mondo dell’aviazione per il futuro è come accorciare le code ai controlli e rendere l’esperienza di chi viaggia in aeroporto più semplice e più sicura. Con questo scopo, è stata sperimentata nei giorni scorsi una nuova tecnologia ultrasensibile, in grado di scansionare interamente i passeggeri senza che questi debbano spogliarsi dei propri indumenti, giacche e giubbotti compresi, o separarsi dal proprio telefono o dalla propria borsa.

 


Il walk-through scanner, così denominato al momento, è in grado di riconoscere gli oggetti che possono rappresentare una minaccia per la sicurezza dei passeggeri, anche se ben nascosti sotto gli abiti. Gli addetti ai lavori assicurano che il sistema “imparerà” presto a differenziare gli oggetti vietati da quelli ammessi, scongiurando il rischio di falsi allarmi.

Il walk-through scanner è nato dalla collaborazione tra Sequestim Ltd. e gli scienziati dell’Università di Cardiff. La tecnologia utilizzata è stata ideata per studiare le aree più lontane dell’Universo ed è capace di identificare una lampadina da 100w a 500.000 km di distanza (due volte la tratta Terra-Luna). Lo scanner rileva onde millimetriche, come la luce, su lunghezze immense. Quando un essere umano vi cammina attraverso, il suo corpo viene rilevato grazie al calore che esso emette e viene mostrato come un’ombra, senza il rischio che ne vengano mostrate le forme anatomiche. Privacy ed etica non sono quindi messe in dubbio da questa nuova tecnologia.

Il progetto è uno degli otto a ricevere parte del finanziamento di 1,8 milioni di sterline messo a disposizione dal governo britannico all'inizio di quest'anno attraverso un concorso a tema Difesa e Acceleratore di Sicurezza. Tale iniziativa è parte del programma quinquennale Future Aviation Security Solution (FASS) e si propone lo scopo di trovare idee innovative come questa per contribuire a rafforzare la sicurezza aerea.

 

Noi di Volo-in-ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per il loro volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sapevi che il tuo diritto al rimborso ha una valenza di 2 anni dal giorno della tua brutta esperienza? Conosci meglio i tuoi diritti. Oppure controlla gratuitamente il tuo volo.

Condividi articolo