In vacanza a basso costo e senza ritardi! (... forse) - 3° parte

Terza e ultima parte del rapporto di Volo-in-Ritardo.it sulle 20 località marine in cui è più economico soggiornare e l’efficienza, in fatto di ritardi e cancellazioni, degli aeroporti che le servono (qui puoi leggere come sono state scelte le destinazioni e l’inizio del nostro viaggio).

Come anticipato nella scorsa puntata, per risparmiare euro non è detto che ci si possa tuffare solamente nel Mar Mediterraneo, ma ora corriamo a...

8. SLIEMA €100,86

Diverse generazioni di italiani associano l’isola di Malta alle vacanze studio per imparare l’inglese, ma come è immaginabile, ci sono molti altri aspetti per cui Sliema e il microstato a cui appartiene attirano milioni di visitatori. Il microclima rende la temperatura mite anche d’inverno, e oltre alla vita da spiaggia, Malta offre molto della sua cultura. Sul territorio si possono ammirare più di 360 chiese, alcune delle quali emozionanti anche per chi non è proprio un appassionato del genere. La città è separata dalla capitale, Valletta, da una baia naturale e unita a essa da un traghetto economico. Da Sliema partono autobus che ti porteranno in ogni punto strategico dell’isola, tra i quali possiamo citare per tutti i nostalgici di Game of Thrones, Forte Manoel, uno dei 5 luoghi maltesi che ne hanno ospitato le riprese. Per il resto, ritmi da mezzogiorno italiano (siamo più vicini alla Sicilia rispetto a territori nostrani, quali Lampedusa e Pantelleria), spiagge di roccia, mare cristallino, divertimenti per ogni età. Molto buona anche l’organizzazione dell’aeroporto di Malta, il 24° nella nostra classifica!Serve altro?

via GIPHY

7. Pafo €94,89

Si fa scalo a Cipro, terra dalla storia che ha pochi uguali. Un esempio? Di fronte alla spiaggia di Pafo puoi ammirare le acque in cui Urano e Crono diedero vita a uno scontro a metà tra universo Marvel e Quentin Tarantino, da cui nacque Afrodite, la dea della bellezza. Facile quindi immaginare come possa essere il mare! (vedi foto in basso) In seguito, i 300 giorni l’anno di sole e le temperature piacevoli (quasi 20° di media a Natale), hanno attirato da Marcantonio e Cleopatra, ai moderni turisti da ogni angolo d’Europa. Essendo comunque Cipro la terza isola del Mediterraneo per dimensioni, intorno a Pafo, ci sono parecchi luoghi da esplorare, come le colline coperte da foreste di pini e cedri, tra cui sono nascoste chiese spettacolari, comprese alcune d’epoca bizantina che hanno lo status di Patrimonio dell’Umanità, ma non solo. Se hai deciso di sfidare le temperature estive invece, vale la pena fare una gita a Kourion, dove si trova un anfiteatro greco, ancora utilizzato per spettacoli, strategicamente piazzato su una collina, con vista sul mare per il pubblico. Applausi! Continuiamo a battere le mani però, per l’aeroporto cittadino, 12° in Europa!

Roccia e spiaggia di Afrodite

 

6. CRETA €91,04

Si continua a respirare aria di epica greca, atterrando a Creta. Se a Cipro si poteva distinguere nettamente tra parte nord (influenza turca) e sud (influenza greca), qui si parla delle città di Malia e Chersonissos da una parte, tutto il resto dall’altra. Queste due località sono le Rimini e Riccione in salsa tzatziki, considerato che si possono anche visitare reperti e rovine di palazzi minoici. Probabilmente non è necessario dilungarsi molto su Malia e Chersonissos, visto che qui semplicemente per il turismo c’è… Tutto. È facile trovare anche gratuitamente guide che possono accompagnarti per tutta l’isola, ma vogliamo spendere qualche parola per Platanias, un posto che pur non avendo qualcosa di unico, è di una bellezza che ti resta. La cittadina infatti concede al turismo più classico spiagge attrezzate e monumenti, ma a chi pensa di meritarselo, offre di più: tratti di costa appartati, prodotti della terra, monasteri, il rifugio della II guerra mondiale… Se sei a rischio di forte sindrome da rientro, ascoltaci e vai da un’altra parte. Neppure eventuali ritardi dovrebbero spaventare, visto che l’aeroporto di Heraklion si piazza tranquillamente 40°!

5. BENIDORM €87,88

L’intera Costa Brava è il luna park del turismo spagnolo e Benidorm potrebbe esserne la giostra panoramica. Un promontorio separa le due spiagge cittadine e offre splendide viste su entrambi i lati. Alle spalle, intorno al castello le stradine pullulano di pub inglesi. Scendendo verso la spiaggia di levante, si incontrano i principali locali, discoteche e nightclub, oltre a quelli del quartiere Rincon de Loix. Sulla costa si toccano - paradossalmente - le vette più alte in fatto di divertimento: in alta stagione è possibile praticare sci d’acqua, affittare barche o scooter, oppure seguire corsi di tuffi! Altra possibilità è quella di andare sull’Isola di Benidorm, anche conosciuta come Isola dei Pavoni, a cui si arriva dopo 10 minuti di traghetto, da cui oltre ai pennuti si può ammirare lo skyline della città. Il tragitto può essere anche quello molto interessante! Fuori città non vanno dimenticati i parchi tematici Terra Mitica e Aqualandia. Riguardo all’aeroporto, si atterra ad Alicante, che come visto in precedenza, è il 47° aeroporto in Europa!

Benidorm by night 

4. TORREMOLINOS €73,85

Ci si sposta sulla Costa del Sol e, per amor di verità, dobbiamo dire che ad attirarci qui sono in particolare il basso costo del soggiorno e la disponibilità di servizi per i turisti, in quanto di tutte le mete coperte da questa indagine, Torremolinos è quella che ci ha scaldato meno il cuore. Tra anni ’60 e ’70 ci fu un boom, che portò alla costruzione di hotel e condomini ad alveare che probabilmente non saranno ricordati con ammirazione nei secoli futuri. Una seconda fase di crescita tra anni ’80 e ’90 favorì invece ville e resort, che insieme a legislazione accomodante, portò oltre a turismo di massa, criminalità da Gran Bretagna e Russia a fare base qui. In seguito l’amministrazione locale ha cercato di riqualificare la zona, riuscendoci in gran parte, ma per l’architettura al limite del kitsch c’era poco da fare. Per il resto, vale quanto detto per Benidorm: sono posti dove si sa che il turista è una risorsa preziosa e si cerca di trattarlo in quanto tale, offrendo tutto ciò che si possa volere in vacanza! L’aeroporto? Non male, al 43° posto!

 

3. MARMARIS €66,58

Si vola in Turchia per arrivare al terzo posto della lista. Al confine tra mar Egeo e Mediterraneo, la Costa Turchese - al cui centro si trova la nostra meta – ha risentito degli anni di boom, diventando da destinazione rivolta quasi solo al mercato interno, a polo turistico con una fama almeno pari a quella delle ben più care località sul mar Egeo. A questo si può aggiungere il fatto che alle spalle della costa, si trova una tra le più importanti zone del paese dal punto di vista archeologico, dove si trovano anche le rovine di Efeso. E ricordiamo che ci troviamo in un paese dove, tra le altre cose, si svolge l’Iliade. A differenza di diverse città toccate prima, forse con la sola eccezione di Sorrento, qui il turismo è di ogni tipo, per cui si va dalla famiglia che acquista un pacchetto all-inclusive alla coppia che è arrivata sul posto con lo yacht da €10mln. Una grossa differenza però, rispetto ad altri luoghi che possono offrire le stesse esperienze, è che il costo della vita consente di acquistare beni e servizi a costi molto più bassi. Non è forse il caso di affittare una barca allora? Meglio in ogni caso tornare a casa in aereo, approfittando anche della qualità del servizio che si ottiene all’aeroporto di Dalaman, posizionato al 9° posto della nostra lista!

Marmaris
 

2. ALGARVE €64,69

Dal limite orientale del continente, facciamo un salto con almeno tre avvitamenti e mezzo per tuffarci nell’Atlantico e più precisamente di fronte alle spiagge più belle e tranquille del Portogallo: benvenuto in Algarve! Ok, la costa tra Faro e Albufeira è forse ipersfruttata in fatto di cementificazione, ma senza rendere l’ambiente soffocante e con divertimenti e servizi che ne sono l’effetto. Nel resto della regione viceversa, dominano paesaggi rilassati, con resort in cui si perde un po’ il contatto con i ritmi quotidiani, specialmente tra Sagres e Tavira. Scogliere e spiagge all'interno di caverne sono elementi che rendono la zona famosa, ma perché rinunciare a luoghi più intimi, come villaggi sul mare come Salema e Burgau o ancora Sagres. Senza tavola per te è tutto noia? No problem, Odeceixe è il nome da estrarre dal cilindro per ritrovarsi su spiagge incontaminate per fare surf, senza dover cambiare continente. Arrivare in Algarve a bordo della tavola non è comunque il massimo, quindi converrà atterrare a Faro, 45° aeroporto della lista, che per combinazione precede rispettivamente i connazionali Porto e Lisbona!

 

1. SUNNY BEACH €43,76

Regina d’Europa è la Bulgaria! Non è una frase che si legge tutti i giorni, vero? Sul Mar Nero, da qualche anno Sunny Beach è diventata meta molto popolare in particolare per i turisti provenienti da Germania, Europa centrale e orientale. A nostro parere, forse non è la meta più attraente in assoluto, ma piuttosto quella più complessa. L’organizzazione messa in piedi è perfetta per vacanzieri intorno ai 20 anni, che non stanno a guardare tanto se i complessi alberghieri della zona siano stati costruiti rispettando canoni estetici particolari, questo è evidente, ma se si può dire una cosa di questo paese, è che si pensa al sodo. Se i giovani vogliono fare festa, qui si dà loro la possibilità di farlo 24 ore al giorno su 5km di spiagge e spendendo meno che in qualsiasi altro posto! Non ricorda qualche compagnia aerea, che pensa prima di tutto a trasportare passeggeri a costi minimi? Sunny Beach però non è solo… Sunny Beach. Intorno, oltre a parchi naturali, montagne e monasteri, ci sono cittadine da scoprire, più turistiche (città vecchia di Nessebar) o leggermente di meno (Burgas), dove chi è viaggiatore nell’anima potrà fare esperienze più estreme e insolite, senza pericoli particolarmente grandi, rispetto a molti amici che invece preferiscono non “esplorare” oltre le piste più battute. Per chi comunque cerca le feste e basta, consigliamo di visitare Sunny Beach tra fine maggio e metà settembre, perché nonostante spesso si trovino pacchetti per altri periodi, la città fuori stagione può realmente sembrare un luna park vuoto! Abbiamo elogiato il pragmatismo bulgaro e poteva essere da meno l’aeroporto che serve la zona, ossia Burgas? La risposta è semplice e troviamo lo scalo al 12° posto!

Sunny Beach party
 

Tirando le somme

L’intenzione di questa indagine è fornire spunti per le vacanze, in base ai costi che si possono sostenere e a quella che è la probabilità di subire disagi legati al viaggio aereo. Sicuramente ci sono molti altri aspetti da tenere in considerazione, come innanzitutto ciò che si vuole da una vacanza. Anche immaginando che potresti aver già programmato queste ferie, speriamo che tu possa aver scoperto qualcosa di nuovo e di averti dato uno spunto per la fine di questa stagione o il prossimo anno!

Se volessi vedere le posizioni precedenti, qui trovi la prima e la seconda puntata della ricerca. Buone vacanze! 

Noi di Volo-in-Ritardo.it siamo esperti del mondo dei viaggi. Con una profonda conoscenza dei diritti dei passeggeri e delle più importanti compagnie aeree mondiali, aiutiamo i viaggiatori come te a ottenere una compensazione per un volo in ritardo, cancellato o in overbooking. Sai che hai 2 anni di tempo dalla data del volo, per richiedere un rimborso e una compensazione? Conosci meglio i tuoi diritti o controlla gratuitamente il tuo volo.

 

 

Verifica risarcimento